Imperia: gli antichi libri della biblioteca del Liceo Classico “Edmondo De Amicis” a disposizione della cittadinanza. “Bellissima occasione per essere valorizzati”/Foto e Video

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Importante convegno questa mattina, martedì 6 dicembre in biblioteca a Imperia dal titolo “La Biblioteca del Liceo Classico Edmondo De Amicis“.

La Biblioteca del Liceo Classico Edmondo De Amicis

Il Liceo Classico, infatti, ha messo a disposizione della cittadinanza moltissimi libri storici, tra cui anche alcuni scritti risalenti al 1800. I volumi, consultabili da tutti, hanno trovato posto nei locali della biblioteca civica “Lagorio”.

Presenti questa mattina, oltre a studenti e insegnanti del plesso scolastico, il sindaco Claudio Scajola, l’assessore alla cultura Marcella Roggero, Paolo Auricchia dirigente scolastico del liceo ‘G. P. Vieuesseux’ e Marco Vincenzi curatore del progetto. Ospite il professor Pier Franco Quaglieni, storico.

Durante il suo intervento in sala, il primo cittadino ha voluto sottolineare l’importanza di riportare il Liceo Classico “Edmondo De Amicis”, ora ribattezzato “Vieusseux”, nella sua storica sede di Piazza Calvi e ripristinare il nome originale. Secondo il sindaco Claudio Scajola, partiranno a breve degli importanti lavori di riqualificazione dell’edificio.

L’intervista al preside Paolo Auricchia

“Una bellissima occasione , di scuola aperta al territorio e di collaborazione tra istituzioni. In questo caso tra la biblioteca civica e il Liceo ‘De Amici’s, Vieusseux. Il vecchio nome del Classico era appunto De Amicis.

L’occasione è l’inaugurazione di un lascito, di libri antichi dell’800 che facevano parte della biblioteca del Liceo Classico. Adesso, per essere valorizzati e resi disponibili agli studenti e all cittadinanza, questi libri sono collocati nei locali della biblioteca civica Lagorio”.

Le dichiarazioni del sindaco Claudio Scajola

De Amicis è stato qua. È nato nel palazzo accanto alla biblioteca e il suo studio è stato ricostruito negli anni, dentro la biblioteca.

C’è il Liceo Classico intestato a De Amicis, ahimè chiuso ed ha perso anche il nome.

Il legame è talmente stretto che sono partiti i lavori per riportare il Liceo Classico nella sua sede storica. Soprattutto il Liceo Classico ‘De Amicis’ .

Abbiamo in mente di valorizzare questa figura, anche perché c’è una linea di tendenza nel riscoprire quanto siano stati, nel percorso educativo dei giovani, importanti gli scritti di De Amicis”.