Le migliori playlist per chi viaggia in auto

Attualità Imperia

Spostarsi in auto è per molte persone una necessità, ma si rivela qualcosa che allo stesso tempo può risultare molto piacevole. Soprattutto se si è in compagnia della playlist giusta, con la quale il tempo scorre veloce e la guida procede con maggiore gradevolezza.

Quando ci si trova al volante, è però necessario mantenere la massima concentrazione, per evitare di mettere in pericolo tanto sé stessi quanto gli altri. Indispensabile avere un’assicurazione auto in grado di intervenire a fronte dei possibili imprevisti che possono capitare, come il fatto di trovarsi abbandonati dalla batteria. 

In questo caso avere stipulato una garanzia accessoria come quella dell’assistenza stradale permette di risolvere con tempestività la situazione e allo stesso tempo di risparmiare molto denaro. Si tratta solo di un esempio, certo, ma ben testimonia come quando si viaggia, insieme alla musica è essenziale avere al proprio fianco una protezione adeguata. Un po’ come dal freddo d’inverno.

Come creare una playlist per la propria auto

Sono diverse, oggi, le modalità con cui è possibile creare una playlist, complici gli importanti sviluppi della tecnologia digitale.

Tra i canali più interessanti troviamo YouTube e Spotify, applicazioni che mettono a disposizione già diverse soluzioni predefinite a cui aggiungono la possibilità di creare elenchi di canzoni originali e persino condivisibili.

Altre app interessanti sono Apple Music, Amazon Music e Deezer. C’è poi un’altra opzione, spesso dimenticata: quella di accedere alle app delle radio, le quali stanno creando per gli utenti numerosi podcast, perfetti da alternare alle canzoni durante i viaggi più lunghi.

Un discorso che interessa le emittenti sia pubbliche che private, impegnate da tempo nella ricerca di soluzioni per garantire una fruizione al passo con i tempi.

Una volta scelto il servizio più affine ai propri gusti non resta che generare una o più playlist, da abbinare volendo anche a un preciso momento della giornata. Un modo utile per riuscire a creare qualcosa di originale è quello di pensare a un titolo per la raccolta, proprio come per un libro. Una volta individuato sarà più facile procedere con la selezione dei brani.

Una playlist dal mood rock

Il rock è un genere musicale in grado di portare energia come nessun altro nella vita delle persone. L’ideale per mantenere desta l’attenzione alla guida e allo stesso tempo divertirsi. 

Sono tanti gli artisti rock interessanti. Tra le band più gradevoli per chi si sposta sulle quattro ruote ci sono gli intramontabili Queen, con le tante hit di successo sempre pronte ad accompagnare con la loro carica unica. Tra i brani vi segnaliamo Crazy Little Thing Called Love, Radio Ga Ga, Bohemian Rhapsody, Another One Bites the Dust, Don’t Stop Me Now e molte altre ancora.

Un’altra band divertente da ascoltare in auto sono i Beach Boys, con il loro sound dal gusto californiamo. Non possiamo poi non citare Beatles e Pink Floyd, ancora molto attuali, e il Re del Rock and Roll: Elvis Presley.

Quando si tratta di Rock non c’è, infatti, che l’imbarazzo della scelta e si va semplicemente sul sicuro!

Colonne sonore: il top per i viaggi in auto

Un’altra soluzione molto interessante quando ci si trova a scegliere la musica per la propria auto è quella di prendere spunto dalle colonne sonore dei film, all’interno delle quali troviamo spesso le musiche più belle degli ultimi anni.

Accanto a soundtrack classiche come quelle del Maestro Ennio Morricone ve ne segnaliamo una molto simpatica, legata a un film con Jim Carrey e Kate Winslet uscito nelle sale nel 2004: Se mi lasci ti cancello. Il nome dietro alle musiche è quello di Jon Brion, artista famoso per coniugare atmosfera soft e dinamicità. Un mood perfetto per macinare chilometri.

Altre colonne sonore interessanti sono del compositore statunitense Henry Mancini, autore di brani sia romantici che più scanzonati, tra cui le note ironiche e allegre della Pantera Rosa. Potrete mixarlo a qualcosa di classico, ad esempio prendendo spunto dal repertorio di un gigante del jazz come Nat King Cole, oppure ispirandovi alle melodie dei grandi cantautori italiani: Battiato, De Andrè, Battisti, Lucio Dalla e Guccini.

Nuovo pop contemporaneo

Ci sono poi le playlist più contemporanee, le quali permettono di unire le proposte di artisti emergenti e quelle di altri sulla scena da molti anni. 

Potrete divertirvi a mettere nella stessa raccolta Jovanotti e Sangiovanni, Elodie ed Elisa, per restare in Italia, oppure i Keane e Lady Gaga, passando per Nicki Minaj e i Coldplay.

Questo perché il pop, il genere più diffuso al mondo quando si tratta di musica, permette di viaggiare nel tempo abbattendo le distanze. 

Tra i brani italiani più interessanti usciti nel 2022 vi segnaliamo:

  • Maneskin, Supermodel.
  • Jovanotti, I love you baby.
  • Elisa, Litoranea.
  • Francesco Gabbani, Peace & Love.
  • La Rappresentante di Lista, Ciao Ciao.
  • Dargen D’Amico, Dove si balla.
  • Niccolò Fabi, Andare oltre.
  • Ermal Meta e Giuliano Sangiorgi, Una cosa più grande.

Tra le hits straniere del 2022 invece vi consigliamo:

  • Camila Cabello ft. Ed Sheeran, Bam Bam.
  • Black Eyed Peas, Shakira, David Guetta, Don’t You Worry.
  • Harry Styles, As It Was.
  • Rihanna, Lift Me Up.
  • Fred De Palma & Justin Quiles, Romance.
  • Beyonce, Break My Soul.
  • Flo, Immature.
  • Sky Ferreira, Don’t Forget.

Sono ancora davvero tante le canzoni che vi potremmo indicare per creare la vostra playlist per l’auto. Il vero consiglio è però quello di sceglierla sempre tenendo conto del mezzo che vi trovate tra le mani affinché la musica possa rimanere sempre fonte di divertimento e di compagnia, mai di distrazione.