IMPERIA. “IMPICCARLO SULLA PUBBLICA PIAZZA, PREVIE 30 SCUDISCIATE”, IL COMMENTO SHOCK DEL CONSIGLIERE GIUSEPPE FOSSATI

Home Politica

Una dura presa di posizione da parte di Fossati che per la prima volta pubblicamente dichiara di essere a favore della tortura e della pena di morte, quest’ultima in Italia abolita definitivamente nel 1994.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

impiccagione fossati
Il consigliere Giuseppe Fossati e un’impiccagione collettiva in pubblica piazza

IMPERIA – “Impiccarlo sulla pubblica piazza, previe 30 scudisciate”. È questo il commento del capogruppo di “Imperia Riparte” in consiglio comunale Giuseppe Fossati in merito ad una notizia riportata da un blog che risale al 29 luglio scorso relativa alla tentata violenza sessuale perpetrata da un uomo (un cingalese di 18 anni)  ai danni di una volontaria italiana di 40 anni impiegata nel centro di accoglienza di Montecalvario di Napoli. Una dura presa di posizione da parte di Fossati che per la prima volta pubblicamente dichiara di essere a favore della tortura e della pena di morte, quest’ultima in Italia abolita definitivamente nel 1994.

Secondo una prima ricostruzione l’uomo avrebbe minacciato e tentato di violentare (non è ancora chiaro se vi sia riuscito) la donna minacciandola con un coltello dopo averla percossa. Sul posto è intervenuta la Polizia che ha arrestato l’uomo con l’accusa di sequestro di persona finalizzato alla violenza sessuale. La Polizia ha evitato che l’uomo fosse linciato dalla folla inferocita. 

fossati impiccagione

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!