Mafia: arresto storico, in manette il boss Matteo Messina Denaro dopo 30 anni di latitanza

Cronaca

Arrestato dai Carabinieri del Ros dopo 30 anni di latitanza il boss mafioso Matteo Messina Denaro. 

A coordinare l’inchiesta che ha portato alla cattura del capomafia di Castelvetrano (Tp) è stato il procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e il procuratore aggiunto Paolo Guido.

Mafia: arresto storico, in manette il boss Matteo Messina Denaro dopo 30 anni di latitanza

Secondo quanto ricostruito finora, il boss mafioso Matteo Messina Denaro sarebbe stato arrestato all’interno di una clinica privata di Palermo a seguito di un blitz dei Carabinieri del Ros assieme a quelli del Gis e dei comandi territoriali.

Matteo Messina Denaro, figlio del boss Ciccio, storico alleato dei corleonesi di Totò Riina, condannato all’ergastolo per decine di omicidi, tra i quali quello del piccolo Giuseppe Di Matteo, il figlio del pentito strangolato e sciolto nell’acido dopo quasi due anni di prigionia, per le stragi del ’92, costate la vita ai giudici Falcone e Borsellino, e per gli attentati del ’93 a Milano, Firenze e Roma, era latitante dall’estate del 1993.