Chiusanico: termineranno a fine mese le iscrizioni per la Scuola primaria. A disposizione mensa e pulmino per gli alunni/Foto

Attualità Entroterra

A Chiusanico si trova la Scuola primaria costituita da una pluriclasse che, in quest’anno scolastico, è frequentata da 8 alunni. Le iscrizioni termineranno a fine mese.

Per il sindaco Gianni Agnese “è un servizio fondamentale per le famiglie che abbiamo sempre avuto a cuore”

Sottolinea il sindaco di Chiusanico Gianni Agnese: “L’Amministrazione comunale ha sempre avuto molto a cuore il mantenimento di questo presidio scolastico per diversi motivi. La scuola costituisce un fondamentale servizio per le famiglie, che garantisce loro comodità e sicurezza; il periodo della scuola primaria coincide con il periodo formativo dell’individuo, durante il quale si crea un legame affettivo e di appartenenza con il territorio destinato a durare per tutta la vita; la presenza della scuola conferisce una impronta di vitalità e di gioia a tutta la comunità.

Pertanto in tutti questi anni, in collaborazione con la dirigenza del Distretto scolastico, l’Amministrazione si è sempre adoperata per offrire e migliorare tutti i servizi di supporto a questa istituzione. In particolare, negli anni 2018-2019, il Comune di Chiusanico ha effettuato un importante investimento per la ristrutturazione dei locali scolastici. che si trovano all’ultimo piano del Palazzo comunale.

Sono state rinnovate le aule, i servizi igienici, il locale mensa e cucina; inoltre l’edificio è stato dotato di ascensore per sopperire eventuali esigenze di alunni con difficoltà motorie. Dal punto di vista didattico, l’insegnamento viene garantito da due insegnanti che si alternano su diverse aree di insegnamento, oltre ad un insegnante di religione a disposizione per due ore settimanali, mentre il servizio di assistenza viene garantito dalla presenza continua di un operatore scolastico.

Dal punto di vista dei servizi, il Comune fornisce la mensa per alunni e personale scolastico, con la preparazione in loco dei pasti e l’acquisto giornaliero degli alimenti dal locale negozio alimentare. Il locale mensa e cucina si trovano allo stesso piano delle aule scolastiche e ciò costituisce un elemento di grande comodità e sicurezza.

A disposizione degli alunni anche un parco, giochi all’aperto, campo da tennis e centro sportivo con due campi in erba sintetica

Il servizio di trasporto scolastico viene svolto con pulmino comunale dalle frazioni alla sede scolastica, inoltre, da quest’anno, il servizio è stato esteso anche agli studenti della Scuola media, che frequentano la sede di Pontedassio.

Conclude Gianni Agnese: Gli alunni che frequentano la Scuola primaria di Chiusanico possono usufruire di una posizione veramente privilegiata, infatti intorno alla sede scolastica si trova un parco bellissimo dotato di attrezzature per giochi all’aperto e di un campo da tennis, mentre a distanza di un centinaio di metri sorge un complesso sportivo comprendente due campi  polifunzioanli in erba sintetica, dove i ragazzi, nella bella stagione e nei periodo di pausa, possono svolgere varie attività sportive”.

Sottolineano le insegnanti della scuola di Chiusanico: “Quest’anno, a partire da gennaio, è attivo il laboratorio di teatro, abbiamo inoltre partecipato alla giornata della pulizia delle spiagge organizzata dal Parco Alpi Ligure, siamo stati al Museo dell’Olivo della Fratelli Carli, visiteremo il Planetario di Imperia e la gita finale sarà ai Balzi Rossi.

Quest’anno lavoreremo inoltre molto sul Progetto Lettura ed è stato preparato un angolo lettura in una delle due aule a disposizione. Il 20 maggio verranno gli apicoltori de “I colori del benessere di Mary e Ale” con le loro arnie, fra cui una specifica per l’insegnamento e una per illustrare come le api costruiscono i loro alveari.

Ci racconteranno l’importanza delle api nell’ ambito della salvaguardia dell’ecosistema e della biodiversità e di quale possa essere il nostro contributo in questo stesso ambito. Parteciperanno al progetto anche la scuola di Lucinasco e le classi quinte di Borgomaro”.