Pallacanestro: il Blue Ponente Basket si aggiudica il “derby di Capo Berta”. Battuto 77-56 il Bki Imperia

Sport

In una foltissima cornice di sostenitori di entrambe le squadre, tanto inusuale quanto esaltante per lo sport locale, Blue Ponente si aggiudica il ritorno del “derby di Capo Berta” e porta a quattro vittorie consecutive la striscia positiva nel girone A del campionato ligure di Promozione.

Buona la partenza dei dianesi che seguono il piano partita e prendono il largo nel primo quarto. Nella seconda frazione la partita si fa più spigolosa, i Blue cedono a qualche nervosismo di troppo e Imperia è brava ad approfittarne, migliorando le percentuali e recuperando buona parte dello svantaggio. Si va al riposo sul 32 a 35 con qualche problema di falli, ma durante l’intervallo gli ospiti ritrovano la calma e replicano nel terzo quarto quanto già fatto nel primo. Nell’ultimo quarto i dianesi sono bravi a gestire ordinatamente ed aumentare il vantaggio, mentre i padroni di casa sembrano non averne più abbastanza per impensierire la difesa avversaria.

Ora il turno di riposo permetterà ai Blue di concentrarsi per due settimane in allenamento per preparare al meglio le ultime tre gare del girone di ritorno, in vista del girone ad orologio al termine del quale si determinerà la classifica definitiva e saranno stabilite le squadre ammesse ai play-off.

Prossimo appuntamento contro Red Basket Ovada domenica 5 febbraio alle ore 18:00 al PalaCanepa di Diano Marina.

Blue Ponente Basket si aggiudica il “derby di Capo Berta”

BKI Imperia – Blue Ponente Basket 56-77 (11-22, 21-13, 13-24, 11-18)
BKI: Canobbio D. 15, Mancuso Gio. 15, Peirano S. 10, Mancuso Giu. 9, Rotomondo F. 4, Cirillo A. 2, Baiardo L. 1, Bonfante D., Fichera A., Giraldi T., Valdez A., Viale (cap.) L. – All.: Carbonetto F. – Ass.: Pionetti D.
BPB: Lo Piccolo A. 31, Olivari R. 19, Petroncari A. 14, Genovese A. 5, Pirosu M. 4, Andreini (cap.) L. 2, Appendino L. 2, Garibbo T., Degl’Innocenti A., Ognibene F. – All.: Archimede E. – Ass.: Scilletta A.
Arbitri: Rizzi R., Russo A.