CRACK PORTO DI IMPERIA SPA – RINVIATA AL 16 OTTOBRE LA DISCUSSIONE SUL RECLAMO CONTRO IL FALLIMENTO / DETTAGLI

Home Imperia Porto di Imperia

porto turistico di Imperia

Genova – È stata rinviata al prossimo 16 ottobre la discussione, dinnanzi alla Corte di Appello di Genova, relativa al reclamo presentato lo scorso 18 giugno contro il fallimento della Porto di Imperia SPA, dalla stessa società e dai soci Imperia Sviluppo e Acquamare.

Il reclamo presentato da Acquamare s.r.l (società del Gruppo Acqua Antica Pia Marcia di Francesco Bellavista Caltagirone), Imperia Sviluppo S.p.A. (che vede come socio di maggioranza l’imprenditore Gianfranco Carli) e la Porto di Imperia S.p.A. (società partecipata al 33% dalle due società sopracitate e dal Comune di Imperia) contesterebbe la mancanta insolvenza della società.

Il fallimento della Porto di Imperia S.p.a. è stato decretato dai giudici Francesco Pinto, Andrea Canciani e Ottavio Colamartinoil 20 maggio scorso.

La discussione potrebbe svolgersi con la sentenza penale del processo di primo grado in corso a Torino che vede imputati per truffa aggravata ai danni dello Stato nell’ambito della costruzione del porto turistico di Imperia, il patron di Acquamare Francesco Bellavista Caltagirone e il socio di maggioranza di Imperia Sviluppo S.p.A. Gianfranco Carli. Secondo il calendario delle udienze, infatti, la sentenza di primo grado è prevista per i primi di ottobre.