IMPERIA – 32° 4000 PER L’ALPINISTA IMPERIESE STEFANO SCIANDRA. SCALATO L’ALPHUBEL NEL VALLESE SVIZZERO

Home Imperia

La parte finale della cresta del Feekopf

SAAS-FEE – Diventano 32 i 4000 saliti da Stefano Sciandra. L’alpinista imperiese, Socio del prestigioso Club 4000, riservato agli alpinisti che abbiano scalato almeno 30 degli 82 4000 delle Alpi ufficialmente riconosciuti dall’UIAA (Unione Internazionale delle Associazioni Alpinistiche), ha scalato nella giornata di mercoledì 20 agosto l’Alphubel (4206 m) nel Vallese Svizzero. «Sono soddisfatto – commenta Sciandra da Saas Fee – a due mesi di distanza dalla complicatissima scalata allo Strahlhorn, dove a causa del maltempo la situazione si era fatta davvero critica, sono tornato su un 4000.

Purtroppo le condizioni meteo (spesso più simili a quelle invernali che a quelle estive) di questa strana estate hanno condizionato molto i programmi in alta quota. Stavolta è andato tutto per il verso giusto. Con Roberto Bonin, giovane e brillante guida alpina valdostana (anche per lui, prima volta sull’Alphubel, n.d.r.) abbiamo effettuato un’ascensione ad anello, con salita dal Mittelallalin e la delicata cresta del Feekopf e discesa dalla Langflue. Essendo l’omonimo rifugio chiuso, l’ascensione va fatta in giornata e quindi in velocità. Per quest’anno mi accontento dei due 4000 saliti, ormai la stagione volge al termine, per il 2015 proverò a varare un programma che mi consenta di avvicinarmi a quota 41, ovvero metà cammino per quanto concerne l’intero pacchetto di 4000 ufficialmente riconosciuti. Per me, dopo l’accesso al Club, sarebbe un obiettivo importante»

Lo sviluppo della cresta del Feekopf