IMPERIA. LA MINORANZA SI SPACCA SULLA COMMISSIONE SPECIALE RIFIUTI. RUSSO(M5S) COSTRETTO A RITIRARE LA PRATICA/ I DETTAGLI

Home Politica

10711380_463304140475606_1423145427_n

Imperia. Tensione questo pomeriggio nella minoranza consiliare nel corso della conferenza capigruppo convocata per stabilire date e ordine del giorno dei prossimi consigli comunali. Le forze di opposizione si sono scontrate sulla commissione speciale per la prevenzione e la gestione dei rifiuti, pratica presentata dal capogruppo del Movimento 5 Stelle Antonio Russo.

A far storcere il naso a Forza Italia, Imperia Bene Comune, Imperia Riparte La Svolta la composizione della commissione prevista nel progetto presentato da Russo, ovvero un presidente della minoranza e quattro membri della maggioranza.

La presidenza della commissione, dedicata alla raccolta rifiuti con particolare attenzione all’introduzione del porta a porta così da ridurre il conferimento in discarica, sarà assegnata ai 5 Stelle (già previsto l’incarico a Russo) mentre gli altri quattro componenti saranno i rappresentanti di NCD, Imperia Cambia, PD e Imperia di tutti Imperia per tutti.

Non è possibile che una commissione composta per la maggior parte da membri della maggioranza sia presieduta dalla minoranza, come a dire la maggioranza lavora e la minoranza si prende le responsabilità. Abbiamo chiesto a Russo di ritirare la pratica, di presentarla in commissione ambiente per una profonda revisione. Vogliamo che tutte le forze della minoranza siano rappresentate” hanno commentato i capigruppo di minoranza a Imperiapost al termine della conferenza.

Sconsolato Antonio Russo costretto a ritirare la pratica per la seconda volta in poche settimane: “Ho ritirato la pratica per un approfondimento. Posso capire le perplessità dei miei colleghi di minoranza, in particolare la richiesta di essere rappresentati. Io però non mollo e vado avanti perchè la presentazione di questa commissione è farina del mio sacco e contiene tutti i punti principali del programma dei 5 Stelle sul tema rifiuti. Mi auguro che si arrivi a una soluzione, io non ho la presunzione di voler rappresentare nessuno voglio solo che la questione rifiuti venga risolta per il bene della città di Imperia”.