IMPERIA. NIENTE CENTRO SMISTAMENTO PROFUGHI A SAN LAZZARO. FOSSATI: “IL COMUNE NON ERA TENUTO A FARLO, ERA STATA UNA SCELTA POLITICA”

Home Politica

Giuseppe Fossati

Il capogruppo di Imperia Riparte in consiglio comunale Giuseppe Fossati ha preso posizione in merito alla decisione del Comune di Impera di revocare l’allestimento di una campo di smistamento profughi a San Lazzaro.

Grazie alla richiesta di convocazione del Consiglio Comunale formulata unicamente da Imperia Riparte, Forza Italia e Fratelli d’Italia- A.N. ieri è stato discusso il delicato tema della istallazione di un Centro Immigrati in Località San Lazzaro, già autorizzata dall’Amministrazione Capacci.
Discussione credo doverosa, visto il dibattito apertosi in città sul punto dopo che la notizia era filtrata solo grazie alla stampa locale, nonchè opportuna, per chiarire le rispettive posizioni e provocare un’assunzione di responsabilità.
E’ emerso infatti chiaro che il voler installare un Centro immigrati ad Imperia, in quella zona, è stata una scelta politica, rivendicata con forza dall’Amministrazione, evidentemente ritenendola funzionale alla sua visione della Città.
Non era un obbligo giuridico, il Comune non era tenuto a farlo (come falsamente si era sostenuto per settimane); lo ha fatto perché ha voluto farlo, per dare spontaneamente il suo contributo alla risoluzione del problema internazionale dei migranti.
Ne prendiamo atto ed i cittadini ne prendano atto, con le inevitabili valutazioni politiche.
E’ altresì emerso che nel pomeriggio del giorno stesso del Consiglio Comunale (guarda un po’ che combinazione), la Prefettura ha inviato una mail con cui si comunica che la Questura ha ritenuto inidoneo il sito individuato dal Comune di Imperia e che il Centro Immigrati si farà a livello regionale.
Prendiamo quindi atto con piacere che il centro non si farà in quel sito, ritenuto inidoneo dalla Questura, e non si farà più ad Imperia.

Certo, dispiace per l’Amministrazione Capacci, che perde uno dei pilastri per il rilancio della Città a cui tanto teneva e che ancora ieri i consiglieri di maggioranza magnificavano come la soluzione ottimale.
Evidentemente, però, avevano ragione il sottoscritto e tutti coloro che per settimane hanno detto e scritto che quel sito era palesemente inidoneo.
Vorrà dire che l’Amministrazione Capacci si studierà qualche altra brillante trovata per il rilancio della città.
Si vocifera di un progetto segretissimo per tenere ad Imperia un summit mondiale per risolvere il conflitto tra le due Coree, avvalendosi della consulenza del Sen.Razzi.
Trovata anche la sede ritenuta idonea: il campetto di San Lazzaro, ormai ottimamente attrezzato.
“.