IMPERIA. SABATO 22 NOVEMBRE ALL’ISTITUTO RUFFINI IL CONVEGNO “ADOLESCENZA&SOCIAL NETWORK – DIPENDENZE E PERSONALITÀ”

Cultura e manifestazioni Home

image

Si svolgerà sabato 22 novembre a Imperia il primo convegno “Adolescenza & Social Network – Dipendenze e personalità: problematiche e prospettive”. Il convegno, promosso dal CE.S.P.IM Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Imperia e realizzato da Proxima – Associazione no-profit, col patrocino del Comune di Imperia e della Provincia di Imperia, si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Istituto Ruffini di Imperia (Salita Terre Bianche n. 2) sabato 22 novembre dalle 15 alle 19.

Il convegno è l’atto conclusivo di un progetto formativo iniziato il mese scorso con la somministrazione a tutti gli studenti dell’istituto Ruffini di un questionario sull’utilizzo da parte degli adolescenti di cellulari, internet e social network. Sono stati circa 550 i questionari raccolti e questo ha permesso la mappatura dell’uso dei nuovi mezzi di comunicazione da parte dei giovani imperiesi di età compresa tra i 13 e i 20 anni. Quali social network utilizzano, per quante ore al giorno, cosa pubblicano e perché, se sono “amici” o no dei propri genitori, se hanno mai subito episodi di “cyberbullismo”, ma anche cosa farebbero se i social network non esistessero più: sono solo alcune delle domande alle quali i ragazzi sono stati chiamati a rispondere.

Proprio a partire dai risultati del questionario prenderà il via il convegno durante il quale un pool di esperti affronterà diversi temi relativi alla “socialità 2.0” che dovrebbero interessare tutta la popolazione. Oggi, infatti, molte delle attività proprie dell’essere umano come incontrarsi, conoscersi, scambiare opinioni, intrecciare relazioni, sempre più spesso vengono intraprese attraverso i Social Network, togliendo così alle relazioni umane buona parte dei freni propri del “mondo reale” e favorendo il rischio dell’emersione di elementi problematici della nostra personalità, che possono sfociare in forme atipiche di bullismo, di violenze verbali, di violenze a livello di immagini. Anche la parte più intima del nostro essere, la sessualità, viene spesso scoperta, anche in età giovane, attraverso l’accesso a siti di pornografia (che sono facilmente individuabili). Quanto le nuove tecnologie possono dunque influire sullo sviluppo psico-fisico nell’adolescente?

Tra i relatori del convegno il dottor Lino Bianco, psicologo esperto di disagio giovanile e co-ideatore del questionario, Diego Cajelli, sceneggiatore, blogger e autore televisivo, Marco Frassinelli, blogger e direttore di Proxima, il dottor Luca Necciai, psicologo e psicoterapeuta specializzato in disturbi della personalità, il dottor Giovanni Poggio, dirigente scolastico dell’I.S.S. Ruffini.

Il convegno è aperto a tutta la cittadinanza ed è rivolto in particolare a genitori, adolescenti e operatori nel campo del sociale (insegnanti, educatori, psicologi, volontari). L’ingresso al convegno è gratuito e verrà rilasciato l’attestato di partecipazione a tutti coloro ne faranno richiesta.

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet “www.proximanoprofit.it” oppure scrivere all’indirizzo e-mail “info@proximanoprofit.it”.