IMPERIA. VIA SANTA LUCIA, SUMMIT IN COMUNE. CHIESTO RITORNO AL DOPPIO SENSO. IL VICE SINDACO ZAGARELLA:” MI PRENDO UN MESE DI TEMPO”/ECCO PROPOSTE E CONTESTAZIONI

Home Imperia

image

Si è concluso con un’apertura da parte del vice Sindaco Giuseppe Zagarella l’incontro tenutosi in Comune con il Comitato per il ripristino del doppio senso in via Santa Lucia. Zagarella, neo assessore alla viabilità, infatti, si è preso un mese di tempo per analizzare la proposta del Comitato composto da Piana, Brigasco, Paese e Mongie. Nel dettaglio, i residenti chiedono il ripristino definitivo del doppio senso o, in alternativa, la realizzazione della bretella, fermo restando il passaggio al doppio senso fino al termine dei lavori di realizzazione della bretella stessa.

Nel corso dell’incontro, cui era presente anche il consigliere comunale di Imperia Bene Comune Mauro Servalli, il Comitato ha espresso le proprie contrarietà in merito al senso unico. Tre, in particolare, le contestazioni. La sicurezza, in quanto tutti i mezzi di soccorso sono costretti a percorrere circa 2 km in più per raggiungere via Santa Lucia perdendo minuti che potrebbero essere decisivi nelle operazioni di soccorso; la larghezza della strada, uguale o in alcuni casi addirittura superiore a molte altre vie a doppio senso in centro città; le scuole, in quanto gli studenti continuano a percorrere via Santa Lucia in contromano per raggiungere il plesso scolastico di via Santa Lucia.

Mi sono preso un mese di tempo – ha dichiarato Giuseppe Zagarella – Mi confronterò con il Sindaco, con il Comandante della Polizia Municipale e con l’amministrazione tutta e prenderò una decisione, ma non è detto che il Comitato mi convinca“.

È stato un incontro positivo – ha commentato Servalli – perché comunque rispetto a Capacci, Zagarella almeno le persone le riceve. Si è impegnato a fare approfondimenti sul caso. Vedremo cosa succederà”.

Noi non sappiamo più come tenere calma la gente – ha tuonato Piana, referente del Comitato per il ripristino del doppio senso in via Santa Lucia – Spero vivamente che l’amministrazione ritorni sui suoi passi“.