IMPERIA. BRUCIÒ ALCUNI MOTORINI PER GELOSIA. LA PROCURA CHIEDE IL GIUDIZIO IMMEDIATO PER LEONARDO PALUDI / DETTAGLI

Cronaca Home

collage motorini

Imperia – Il Pubblico Ministero Paola Marrali ha chiesto il giudizio immediato per Leonardo Paludi, l’uomo arrestato dalla Squadra Mobile di Imperia per aver incendiato, lo scorso 21 ottobre, alcuni motorini in via Doria a Imperia. Le motivazioni del gesto sarebbero riconducibili alla gelosia dell’uomo nei confronti del titolare di un locale in cui lavorava la sua ex compagna.

L’uomo, che si trova agli resti domiciliari, ha precedenti penali di  varia natura, da induzione e sfruttamento della prostituzione a evasione dagli arresti domiciliari fino reati connessi allo spaccio di sostante stupefacenti. Assieme al suo avvocato, Luca Ritzu, l’uomo dovrà valutare se patteggiare o se chiedere il rito abbreviato. Le accuse sono quelle di aver dato fuoco ai motorini sia di non aver rispettato gli obblighi di sorveglianza speciale.