IMPERIA. POLIZIA MUNICIPALE, ACCORDO CON L’AMMINISTRAZIONE. SI AI TURNI NOTTURNI E AL SERVIZIO ACCOPPIATO. SALVA L’INDENNITÀ DI DISAGIO/I DETTAGLI

Home Imperia

Un accordo, quello tra sindacati e amministrazione comunale, arrivato al termine di una lunga trattativa nel corso della quale non sono mancati momenti di grande tensione come, ad esempio, l’assemblea pubblica tenutasi nei giorni scorsi in Comune.

collage polizia municipale 2

Imperia – Stop allo stato di agitazione degli agenti di Polizia Municipale. Sindacati e amministrazione comunale, infatti, nel corso di un incontro tenutosi questo pomeriggio in Comune hanno sottoscritto un documento unitario che mette d’accordo le parti in causa su svariate problematiche emerse negli ultimi mesi.

Nel dettaglio, l’orario di lavoro verrà modificato, come richiesto dall’amministrazione, con l’avvio del servizio alle ore 7 in luogo delle 7.30 e lo stop fissato per le ore 21 d’inverno e 22 d’estate in luogo delle 20. 
Istituito anche, sempre come richiesto dall’amministrazione, il servizio notturno, a seconda delle esigenze, dalle ore 21 alle ore 3.

Dal canto suo, il Comune di Imperia ha accettato le richieste dei sindacati, in particolare l’istituzione del servizio accoppiato, per motivi di sicurezza, in via sperimentale per tutto il 2015. I turni notturni, inoltre, così come richiesto dai sindacati, vedranno al lavoro pattuglie composte da tre agenti. Altra “conquista” dei sindacati il mantenimento dell’indennità di disagio per gli agenti del Comando di Polizia Municipale. Agenti che, così come previsto dall’accordo, avranno diritto al giorno di recupero per il servizio svolto durante i giorni festivi infrasettimanali.

Un accordo, quello tra sindacati e amministrazione comunale, arrivato al termine di una lunga trattativa nel corso della quale non sono mancati momenti di grande tensione come, ad esempio, l’assemblea pubblica tenutasi nei giorni scorsi in Comune.

“Non posso negare la mia soddisfazione – commenta l’assessore Giuseppe De Bonis – Ho iniziato a seguire la trattativa sindacale già 20 giorni prima di ottenere la delega e mi sono confrontato con tutti i dirigenti. Si è trovata senza problemi la strada della chiusura dell’accordo. Tutte le parti hanno fatto un minimo passo indietro con l’intento di raggiungere un accordo che ha soddisfatto tutti, sindacati compresi. È un primo passo, sto già lavorando sulla nuova sede per verificare la possibilità di trovarla il prima possibile. Sto poi andando avanti sul piano triennale. Sono già stati fatti interventi sulla vecchia sede, così come richiesto dal Comando. Lavori concordati con l’amministrazione all’insegna della condivisione. L’obiettivo è risolvere i problemi, risolverli insieme”.

Segui Imperiapost anche su: