IMPERIA. COSTRUZIONI IN CEMENTO ARMATO NELLE ZONE SISMICHE. LA REGIONE APPROVA LA SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE /I DETTAGLI

Home Imperia

Olimpio-Lanteri-foto-764x1024

Imperia. “Abbiamo appreso, con grande positività, dalla stampa degli scorsi giorni, – scrive Olimpio Lanteri dell’associazione nazionale costruttori edili –  l’emendamento approvato dal Consiglio regionale rivolto alla semplificazione delle procedure per la costruzione di opere in cemento armato nelle zone sismiche: infatti, per le pratiche soggette a Scia e Dia non sarà più necessaria l’autorizzazione della Provincia, ma sarà sufficiente l’attestazione di regolarità del professionista incaricato.

Ance Imperia nella scorsa primavera, per prima, aveva più volte evidenziato la problematica posta dalla necessità di questa ulteriore autorizzazione, che rallentava enormemente l’operatività degli uffici provinciali, nonché causava l’accumulo di centinaia di pratiche, determinando un ritardo generalizzato e diffuso del termine procedimentale (nel senso che senza l’autorizzazione non poteva essere intrapresa alcuna attività edilizia di una qualche rilevanza, ancorché precedentemente assentita o comunque perfettamente assentibile sotto il profilo edilizio-urbanistico), producendo gravissime conseguenze negative per l’attività edilizia.
Con l’auspicio che la semplificazione possa poi riguardare anche interventi più importanti, come le nuove costruzioni, questo intervento non può che essere da noi pienamente condiviso e apprezzato, soprattutto in un momento in cui continua a perdurare una grave crisi per tutto il comparto delle costruzioni.”

C.S.