IL VICEMINISTRO NENCINI A IMPERIA. L’ANNUNCIO: “RADDOPPIO FERROVIARIO ANDORA-SAN LORENZO, FINE LAVORI ENTRO IL 2015”

Home Imperia

Nel corso della visita si è parlato anche del raddoppio ferroviario Finale-Andora: “Ora ci sono i soldi”. Novità anche sull’Aurelia Bis a Imperia: “Tavolo aperto a Roma per chiedere ad Anas di finanziarla in tempi rapidi. Invito il Sindaco Capacci a partecipare”

10979406_528137027325650_1040092162_n

Questa mattina si è tenuto il programmato incontro tra il Senatore Riccardo Nencini, Viceministro alle Infrastrutture del Governo Renzi e segretario nazionale del Psi, il Sindaco di Imperia Carlo Capacci e l’assessore regionale, nonché candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Liguria  Raffaella Paita. Nencini, arrivato in Comune intorno alle ore 12.30, ha dapprima incontrato in privato il Sindaco Capacci e l’assessore Paita, successivamente, prima di confrontarsi con la Giunta Comunale, ha risposto alle domande dei giornalisti presenti. Due, in particolare, i temi trattati, il raddoppio ferroviario, sia nelle tratte Andora-San Lorenzo al Mare e Finale-Andora, e l’Aurelia Bis per quel che concerne la variante di Imperia.

RADDOPPIO FERROVIARIO

RICCARDO NENCINI

“Per quanto concerne il raddoppio ferroviario Andora-San Lorenzo al Mare, la fine dei lavori è stata confermata da Ferrovie dello Stato per dicembre 2015. Per quanto concerne, invece, il tratto Finale-Andora, del quale si è discusso anche al Senato la settimana scorsa; all’interno della legge di stabilità sono stati inseriti per 15 anni 15 milioni di euro e per questo motivo Ferrovie e Governo sono ora in grado di attivare 230 milioni di euro di finanziamento che siano copribili attraverso i fondi previsti dalla legge di stabilità, che sono quelli necessari a lavorare rapidamente sul primo lotto. Presto avremo i fondi, 230 milioni di euro, per il tratto ferroviario Finale-Andora. Un tratto significativo, non solo per la Liguria, ma per il campo strategico nazionale che alla Liguria fa riferimento”.

RAFFAELLA PAITA

“Raddoppio ferroviario? abbiamo avuto garanzie sul fatto che si completeranno i lavori per la tratta San Lorenzo-Andora entro la fine del 2015. Nel 2015 si avvierà il percorso di finanziamento del primo lotto costruttivo della tratta Finale-Andora, che è il grande obiettivo che ci eravamo dati e per questo lo consideriamo una vittoria della Regione. Vogliamo far diventare questa opera una priorità per il Paese“.

AURELIA BIS

RAFFAELLA PAITA

“In merito all’Aurelia Bis, mentre altre province, e mi riferisco a Savona e La Spezia hanno fatto dei passi avanti, anche notevoli, perché a La Spezia sono stati finanziati i primi tre lotti di Aurelia e a Savona il primo lotto, su Imperia, al di la della Statale 28 e di altre cose importanti che sono state fatte, non sono stati fatti passi in avanti. L’anno scorso c’è stato un passaggio importante in conferenza dei servizi, nel corso della quale si è condiviso il progetto, a parte qualche piccola modifica nel tratto di Oliveto, dove c’era state delle proteste dei residenti. Ora però è venuto il momento di iniziare a ragionare sulle risorse materiali. È una questione su cui vorrei attirare l’attenzione del Ministro. La variante dell’Aurelia Bis a Imperia è stata approvata in sede di conferenza deliberante a livello nazionale, ma necessita di un finanziamento specifico. Chiediamo al Governo un tavolo di lavoro con Anas per finanziarla in tempi rapidi”.

RICCARDO NENCINI

L’Ipotesi sarebbe quella di sedersi a un tavolo, con Sindaco di Imperia e assessore regionale, e di costruire con Anas un calendario operativo per stabilire per Imperia quando, come, dove. La cosa è fattibile come operatività, quando il Sindaco vorrà c’è un tavolo aperto a Roma. L’obiettivo è convincere Anas ad assumere fondi concreti per quel che riguarda il tratto della città di Imperia”.

 

 

Segui Imperiapost anche su: