IMPERIA. “I DISABILI AL PRINO PARCHEGGIANO TRA POZZE D’ACQUA E CUMULI DI DETRITI”. LA DENUNCIA DI UNA LETTRICE/ LE IMMAGINI

Home Imperia

prino.jpg

Imperia. “Avranno anche spostato un po’ i detriti delle mareggiate e delle alluvioni passate, ma di levarli non se ne parla e così i disabili fanno un percorso ad ostacoli“. È arrabbiata una nostra lettrice che ha inviato alla redazione di Imperiapost alcune immagini che documentano uno stato di degrado del parcheggione di Borgo Prino.

Ogni volta che viene una mareggiata si crea questa immensa pozza d’acqua stagnante proprio dal parcheggio dei disabili che, ovviamente, hanno già le loro difficoltà a muoversi senza che ci si metta un acquitrino da attraversare”.

“Per di più, come ho fotografato, una parte dei detriti e delle canne delle alluvioni e delle mareggiate è stata accuratamente impilata in una montagnola dal parcheggio dei disabili. Come se quella fosse la zona adatta. Il parcheggio riservato è così diventato un percorso ad ostacoli e ora che la primavera sta per arrivare è un peccato che le persone meno fortunate debbano trovarsi davanti a questa difficoltà quando si vogliono concedere un po’ di aria fresca e profumo di mare”.