Home, Politica — 30 novembre 2013 alle 16:31

CONSIGLIO PROVINCIALE – Approvati all’unanimità gli ordini del giorno in difesa dell’Agnesi e al piano di dimensionamento scolastico

Lunga seduta del Consiglio provinciale ieri sera, in cui si sono dibattuti vari temi. La riunione si è aperta con la comunicazione del Presidente Luigi Sappa, che ha detto di completare nei prossimi giorni la definizione del nuovo assetto della Giunta, e con il minuto di raccoglimento in ricordo del senatore di origini imperiesi Raimondo Ricci, ex presidente dell’Associazione nazionale […]

di Selena Marvaldi

consiglio provinciale

Lunga seduta del Consiglio provinciale ieri sera, in cui si sono dibattuti vari temi. La riunione si è aperta con la comunicazione del Presidente Luigi Sappa, che ha detto di completare nei prossimi giorni la definizione del nuovo assetto della Giunta, e con il minuto di raccoglimento in ricordo del senatore di origini imperiesi Raimondo Ricci, ex presidente dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia (Anpi).

La discussione si è poi incentrata sul caso-Agnesi, prendendo lo spunto da un ordine del giorno presentato da alcuni consiglieri a difesa dei posti di lavoro e dello sviluppo economico legati all’azienda, in seguito alla ventilata ipotesi dello storico mulino e della messa in mobilità di 32 lavoratori. La pratica è stata votata all’unanimità, con gli interventi del presidente Sappa e dei consiglieri Greco e Barbagallo.

Il Presidente Luigi Sappa ha sottolineato come la Provincia affiancherà tutte le iniziative a difesa dell’occupazione attraverso la richiesta dell’attivazione del distretto agroalimentare di qualità, dell’avvio di un tavolo di concertazione con l’assessore regionale competente anche per assistere l’accesso alla cassa integrazione e agli ammortizzatori sociali a favore dei dipendenti, della richiesta di un incontro con la proprietà dell’azienda (Colussi) per conoscerne le strategie future aziendali. <Vogliamo garantire il sostegno all’occupazione e alla promozione del marchio di un’azienda che deve rimanere sul nostro territorio> ha rimarcato Sappa.

Si è poi passati alla discussione dell’interrogazione presentata dal consigliere Balloni, che ha voluto avere delucidazioni sulla votazione dell’Ato dei sindaci per la realizzazione della discarica pubblica di Collette Ozzotto. All’interrogazione, nella sala consiliare dove tra il pubblico era presente anche un gruppo di persone interessate alla problematica, ha risposto puntualmente l’assessore Giovanni Ballestra, che ha sottolineato il rigore e la precisione con cui gli uffici competenti provinciali hanno agito in merito.

Approvazione all’unanimità per il Piano di dimensionamento della rete scolastica e di programmazione dell’offerta formativa. Il Piano precedente è stato integrato con alcuni provvedimenti che riguardano l’Istituto tecnico Marconi, e precisamente: – l’istituzione del percorso “Meccatronica”, meccatronica ed energia”, articolazione Meccatronica presso la sede di Imperia – l’attivazione dell’opzione “Apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili” presso le sedi di Imperia e di Sanremo – l?attivazione dell’opzione “Manutenzione mezzi di trasporto” presos la sede di Imperia.

Durante la discussione, alla quale sono intervenuti anche i consiglieri Greco e Panetta, è stato approvato anche l’ordine del giorno presentato dal consigliere Alessandro Lanteri (Pd) con cui si impegna la Giunta a stabilire di concerto con il Consiglio provinciale le linee guida generali per l’istruzione in Provincia di Imperia, preliminari alla prossima pianificazione e con l’obiettivo di migliorare l’offerta scolastica e di aumentare la cooperazione tra le scuole. I lavori del Consiglio sono proseguiti con l’approvazione all’unanimità della bozza di convenzione e dello statuto del Gruppo europeo di cooperazione territoriale comprendente i territori dei Comuni di Briga Alta, Limone Piemonte, Triora, e della Provincia di Imperia relativamente al territorio di Triora, Tende e La Brigue (la pratica è stata illustrata dall’assessore Giacomo Raineri).

La seduta si è conclusa con l’approvazione a maggioranza (15 voti favorevoli, 7 contrari) dell’assestamento di bilancio, illustrato dall’assessore Antonio Parolini. Sulla pratica sono intervenuti i consiglieri Balloni, Vassallo, Greco, Barbagallo, Riccio. Il presidente Luigi Sappa ha sottolineato il lavoro compiuto dall’assessore Parolini e dagli uffici per questa importante pratica, ed ha replicato alle osservazioni dei consiglieri di minoranza ricordando le difficoltà causate dai tagli finanziari dello Stato e della Regione, considerati determinanti nel provocare lo stato di difficoltà economica dell’Ente.

 
 
 
FR_vetrine_3