Attualità, Home, Speciale 9 dicembre — 9 dicembre 2013 alle 08:55

“9 DICEMBRE 2013, I VERI ITALIANI SI FERMANO”. INIZIATO IL CORTEO. UN MIGLIAIO I MANIFESTANTI – La cronaca delle prime ore / FOTO E VIDEO

È iniziato alle otto e quaranta il corteo per la manifestazione del 9 dicembre i veri italiani si fermano. Dopo alcune agitazioni dovute al blocco della strada che da piazza Ulisse calvi porta verso diano marina il corteo è partito verso piazza Dante, primo step della lunga giornata di protesta. Prima di partire è stato fatto un minuto di silenzio […]

di Redazione

image

È iniziato alle otto e quaranta il corteo per la manifestazione del 9 dicembre i veri italiani si fermano. Dopo alcune agitazioni dovute al blocco della strada che da piazza Ulisse calvi porta verso diano marina il corteo è partito verso piazza Dante, primo step della lunga giornata di protesta. Prima di partire è stato fatto un minuto di silenzio in onore delle morti bianche e di tutti coloro che per colpa della crisi si sono tolto la vita. Al termine del “silenzio” sono stati lanciato in cielo dei palloncini bianchi. I manifestanti sono circa un migliaio, numeri che a Imperia non si vedevano da tempo. Arrivano anche le prime notizie in merito alle serrate dei negozi. A Porto Maurizio adesione pressoché totale. Esercizi commerciali quasi tutti chiusi a Oneglia. Alcuni commercianti hanno affisso all’ingresso dei negozi il cartello “chiuso”, altri il volantino della manifestazione. I manifestanti procedono intonando cori di protesta contro il Governo. Presenti due esponenti politici, Adriano Ragni, Sindaco di San Bartolomeo e segretario provinciale della Lega Nord, e Cara Glorio, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle a Imperia.

IL MINUTO DI SILENZIO, IL LANCIO DEI PALLONCINI E LA PARTENZA DEL CORTEO

IL CORTEO IN VIA BONFANTE

IL CORTEO IN VIA DELLA REPUBBLICA