Cronaca, Home — 6 febbraio 2014 alle 18:44

PROCESSO LA SVOLTA – SCULLINO E PRESTILEO NELLE INTERCETTAZIONI DI “DON PEPPINO: “l’altro giorno ci siamo visti col sindaco”

Durante la lunga deposizione del Maresciallo dei Carabinieri Sergio Camplese spuntano i nomi dell’ex sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino e l’ex direttore generale del comune Marco Prestileo. Camplese riferisce di una intercettazione tra Alessandro Macrì e Giuseppe Marcianò (don Peppino). Macrì: ”ma voi credete peppino che io non mi trovo più qua?” Marcianò: “e non mi dire niente!” Macrì: ”non mi trovo […]

di Gabriele Piccardo

PROCESSO LA SVOLTA  (184)Durante la lunga deposizione del Maresciallo dei Carabinieri Sergio Camplese spuntano i nomi dell’ex sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino e l’ex direttore generale del comune Marco Prestileo. Camplese riferisce di una intercettazione tra Alessandro Macrì e Giuseppe Marcianò (don Peppino).

Macrì: ”ma voi credete peppino che io non mi trovo più qua?”
Marcianò: “e non mi dire niente!”
Macrì: ”non mi trovo più”.
Marcianò: ”tu sai che sono tre anni che esco di qua e vado a Vallecrosia e non mi fermo nel centro, io qua non mi ricordo più niente! Non mi fermo più perché sono pericolosi, pericolosissimi, hai capito?
Macrì: “sì sì”
Marcianò: ”l’altro giorno ci siamo visti col sindaco (riferito a Scullino), ho portato Prestileo fino… a una cosa, mi ha detto: “non si può più Peppino, che se mi vedono che parlo o all’altro con l’altro” questi nostri paesani sono diventati pazzi! Non guardano quello che fanno, non guardano quello che non fanno, è la rovina capite, è la rovina!…”

 
 
 
bric