Attualità, Home — 22 maggio 2018 alle 19:29

ELEZIONI IMPERIA 2018: “CELOMANCA”, SU FACEBOOK NASCE IL GRUPPO PER LO SCAMBIO DI SANTINI, L’IDEATORE:”NE HO PIÙ DI 100, ALCUNI CANDIDATI…”

La curiosa iniziativa nasce da alcuni imperiesi per stemperare il clima in attesa delle prossime elezioni comunali previste per il 10 giugno 2018 nella nostra città.

di Redazione

Schermata 2018-05-22 alle 16.26.57

Evento “CeloManca” per lo scambio di “santini” doppi. È questa la curiosa iniziativa di un gruppo di imperiesi per stemperare il clima in attesa delle prossime elezioni comunali previste per il 10 giugno 2018 nella nostra città.

Lo scambio di “santini” elettorale

Vista la grande quantità di candidati per le prossime amministrative (oltre 500), in questi giorni i cittadini si stanno divertendo a collezionare le foto dei candidati, i cosiddetti “santini”, proprio come se fossero figurine.

Al fine di facilitare lo scambio dei “doppioni” è quindi nato un gruppo su Facebook intitolato “Scambio santini elettorali Imperia” in cui vengono condivise le foto delle collezioni. È stato anche organizzato un evento dal titolo “CeloMancaScambio di santini doppi”, in programma per sabato 26 maggio alle 15.30 in via T. Schiva.

L’intervista all’ideatore del gruppo, Luigi Mattioli

Com’è nata l’idea?

“Si tratta di una goliardata – spiega Luigi Mattioli, contattato da ImperiaPost - l’idea nasce dal fatto che io amo collezionare cose strane, dalle palle di vetro alle classiche figurine di calcio. Così mi sono messo a collezionare anche i “santini” elettorali, cosa che ho fatto anche in alcune precedenti tornate elettorali. Questa volta mi sembrava particolarmente divertente data la grande affluenza di candidati. 

Qualche amico mi ha appoggiato l’idea e mi ha spinto a creare un gruppo per facilitare gli scambi. Nel gruppo non si parla di politica, ma ci si diverte e si sorride per stemperare i toni a volte tesi della campagna elettorale”. 

Vi incontrerete davvero?

“Sì, ci incontreremo in un negozio in via Tommaso Schiva, la cui proprietaria è stata tra i primi ad aderire. Alcuni candidati stessi hanno promesso di partecipare per fare le foto tutti insieme e lasciare da parte per una volta le divisioni politiche. Un’occasione per ridere”.

Quali sono i “santini” più difficili da trovare?

“Io sto collezionando i santini in dei raccoglitori e sono arrivato a oltre 100 pezzi. Per ora i santini più introvabili sono in generale quelli del M5s, forse perché non li hanno fatti, oppure ne hanno fatti pochi, così come quelli del candidato genovese Carlo Carpi e dei componenti della sua lista.

E quelli che si trovano di più?

Quelli che si trovano di più probabilmente sono quelli degli “uscenti”, come Vassallo, Ranise, Poillucci, Dulbecco. In generale, però, mi sembra che più o meno tutti abbiano fatto le stesse quantità di cartoncini.

Una curiosità che abbiamo notato è che qualcuno ha realizzato lo stesso santino con 3 pose diverse, il che fa sorridere. Altri li hanno fatti più grossi o più piccoli dello standard. Insomma, ci divertiamo in questo modo, dato che il resto del tempo, quando si lavora, si rimane seri”.