IMPERIA. BORGO MARINA, NESSUNA TRACCIA DEL PRESUNTO SCOMPARSO IN MARE. RICERCHE INTERROTTE, MA PRONTE A RIPRENDERE/LE IMMAGINI

Cronaca Home

imageAncora nessuna traccia, dopo ore e ore di ricerche via terra e via mare, del presunto uomo scomparso nelle acque antistanti Borgo Marina. Impegnati nelle ricerche, fin dalle prime ore del mattino e per tutto il pomeriggio, gli uomini dei Vigili del Fuoco e della Capitaneria di Porto, con sommozzatori e a bordo di motovedette.

Nel corso dell’intera giornata stati ritrovati solo un giubbotto e un paio di jeans che, però, a seguito di accertamenti, sono risultati essere di proprietà del 20enne salvato alle prime ore dell’alba dai Carabinieri. Il giovane inglese, che stava rischiando di annegare, è stato tratto in salvo dai militari imperiesi e trascinato a riva dove ha raccontato, in evidente stato confusionale, di essersi tuffato per salvare una non ben identificata persona. Da quel momento è partita la macchina delle ricerche che però non ha dato nessun esito.

Non è escluso che il 20enne, membro dell’equipaggio dello yacht “Capri” ormeggiato nel porto di Imperia, possa aver fornito una versione dei fatti non corrispondente al vero per via del tasso alcolico molto elevato. Con il passare delle ore, infatti, si è fatta sempre più largo l’ipotesi di un falso allarme.

Le ricerche dei Vigili del Fuoco sono terminate intorno alle 18, mentre le motovedette della Capitaneria proseguiranno sino alle 20. Domani, venerdì 8 maggio, le ricerche proseguiranno, come ha spiegato a ImperiaPost il comandante della Capitaneria Armando Ruffini: “Certamente domani le ricerche riprenderanno sottocosta, poi vedremo come si svilupperà la situazione e faremo tutte le riflessioni del caso. Anche se comunque dovessero essere sospese manterremo comunque, come Capitaneria, la normale attività di monitoraggio“.