IMPERIA. NUOVO ALLARME PER UN SURFISTA ALLA RABINA. SUL POSTO LA CAPITANERIA DI PORTO E LA POLIZIA / LE IMMAGINI

Cronaca Home

disperso in mare

Imperia. Giornata nera per gli amanti del Windsurf. Dopo l’allarme di questa mattina a Borgo Marina, per un surfista svizzero dato per disperso poi rientrato a riva senza che gli amici lo avessero notato, è scattato un altro allarme al paradiso dei surfisti: la spiaggia della Rabina. Un giovane, infatti, sarebbe stato visto praticare windsurf  da testimoni oculari che poi ne avrebbero perso le tracce. A quel punto i testimoni hanno chiamato i soccorsi per dare il via alle ricerche.

Una donna avrebbe anche scattato delle immagini che potrebbero essere utili a chiarire i fatti. Dalle immagini non è chiaro se si possa trattare di una persona esanime o piuttosto di un oggetto di altra natura. Per sicurezza, però, sono state avviate immediatamente le ricerche e le indagini. Sul posto sono accorsi gli agenti della Polizia di Stato e gli uomini della Capitaneria di Porto che stanno cercando di capire se si tratti nuovamente di un falso allarme o di una reale scomparsa. La donna è stata portata in Questura per mettere agli atti la testimonianza e per verificare il contenuto delle immagini.

Ultim’ora: le ricerche sono state interrotte, con ogni probabilità quello che è stato avvistato era un oggetto e non un corpo inanimato.