Home, Imperia — 29 maggio 2015 alle 09:35

IMPERIA. SPIAGGE. COCO BEACH, DISSEQUESTRATA L’AREA ADIBITA A PISCINA. RICOPERTO LO SCAVO CONTESTATO DALLA CAPITANERIA/LE IMMAGINI

Il Tribunale di Imperia ha accolto la richiesta di dissequestro dell’area all’interno dello stabilimento balneare Coco Beach in Spianata Borgo Peri. L’area, di un’estensione pari a circa 50 metri, era stata sequestrata dalla Capitaneria di Porto in quanto…

di Redazione

ujhyg

Il Tribunale di Imperia ha accolto la richiesta di dissequestro dell’area all’interno dello stabilimento balneare Coco Beach in Spianata Borgo Peri. L’area, di un’estensione pari a circa 50 metri, era stata sequestrata dalla Capitaneria di Porto poche settimane fa in quanto assenti le necessarie autorizzazioni per alcuni scavi, intervento propedeutico all’inizio dei lavori di realizzazione di una piscina a bordo spiaggia. La richiesta era stata presentata da Roberto Trevia, legale di Domenico Borla, titolare della concessione.

La società  concessionaria dello stabilimento balneare ha dovuto ripristinare lo stato dei luoghi, ricoprendo lo scavo. Per la realizzazione della piscina occorrono nuove autorizzazioni. Come dichiarato poche settimane da Borla a ImperiaPost: “Appena otterremo il dissequestro inizieremo i lavori di copertura della buca. A quel punto decideremo il da farsi. Se i tempi lo consentiranno riprenderemo i lavori di realizzazione della piscina, in caso contrario rinvieremo l’intervento alla prossima stagione estiva“.