18 Maggio 2024 06:14

Cerca
Close this search box.

18 Maggio 2024 06:14

REGIONE LIGURIA. TOTI PROCLAMATO PRESIDENTE, MA CON UNA MAGGIORANZA RISICATA. NON AVRÀ I TRE CONSIGLIERI IN PIÙ. PAITA: “NOI NON GLI FAREMO DA STAMPELLA”

In breve: L’ufficio elettorale centrale regionale ha proclamato ufficialmente Giovanni Toti Presidente della Regione Liguria e, al contempo, ha comunicato il proprio diniego alla richiesta del centrodestra di poter avere 3 consiglieri in più per garantire la governabilità

11418403_576871545785531_1699182266_n

L’ufficio elettorale centrale regionale nella giornata di ieri, giovedì 11 giugno, ha proclamato ufficialmente Giovanni Toti Presidente della Regione Liguria e, al contempo, ha comunicato il proprio diniego alla richiesta del centrodestra di poter avere 3 consiglieri in più per garantire la governabilità. Si apre così ufficialmente l’amministrazione regionale di Giovanni Toti che dovrà fare i conti con una maggioranza risicata in consiglio (16-15). Numeri che, al di là, delle dichiarazioni di facciata, preoccupano non poco il centrodestra che, infatti, ha già annunciato un ricorso al Tar contro la decisione dell’ufficio elettorale regionale.

A riguardo ha preso posizione Raffaella Paita, candidata presidente del centrosinistra uscita sconfitta dal confronto con Toti e pronta a sedere nei banchi del consiglio regionale tra le fila dell’opposizione: Il tentativo maldestro di modificare le regole da parte di un centrodestra che sa che avrà grossi problemi di governabilità non è passato. Si apre un nuovo scenario sulla vittoria elettorale e sul futuro del governo della Regione: Toti è stato proclamato Presidente, ma la sua maggioranza ha un solo consigliere in più. Questo renderà difficile se non impossibile governare la Regione. Noi non faremo mai da spalla o da stampella a questa maggioranza risicata. Il PD si farà trovare reattivo e pronto, cominciando fin da subito con un duro lavoro di opposizione”.

Credo che le nostre richieste siano fondate e andremo al Tar – ha invece dichiarato Giovanni Toti – Comunque abbiamo la maggioranza per governare la Regione. Se il colletto della camicia sarà un pò più largo meglio, altrimenti saremo in grado di governare lo stesso”.

“La burocrazia è lentissima – ha aggiunto Toti – per arrivare a governare la Regione ci metteremo un mese e mezzo, non sono tempi normali. Se un’azienda dovesse impiegare un mese e mezzo per costituire l’amministratore delegato fallirebbe”.

Condividi questo articolo: