DIANO MARINA. BOTTIGLIE DI VETRO CONTRO L’AUTOBUS DOPO UNA LITE CON IL CONTROLLORE. IL FOLLE GESTO DI UN GRUPPO DI GIOVANI/ECCO COSA È SUCCESSO

Cronaca Home

collage alcool

Dopo una lite con il controllore hanno lanciato bottiglie di birra in vetro contro l’autobus. È successo questa mattina, intorno alle 6, a Diano Marina. Protagonisti alcuni giovani, ubriachi probabilmente al termine di una lunga nottata. Nel dettaglio, i giovani si sono presentati alla fermata dell’autobus, provando a salire a bordo della corriera con le bottiglie di birra aperte in mano.

Il controllore, alla vista del gruppo di ragazzi, li ha invitati a buttare le bottiglie prima di salire a bordo. Ne è scaturita una violenta lite, al termine della quale l’autobus è ripartito senza i giovani a bordo. Questi ultimi hanno così deciso di “vendicarsi” lanciando le bottiglie di birra contro l’autobus in corsa. Si tratta dell’ennesimo atto di violenza ai danni dei lavoratori della Riviera Trasporti. Solo poche settimane fa era stato malmenato un autista.

Una escalation che ha addirittura portato il sindacalista della Faisa Cisal Federico Diletto a proporre provocatoriamente di dotare gli autisti di armi per potersi difendere da eventuali aggressioni. Questa estate, dopo svariati atti di vandalismo da parte di giovani di ritorno dalla discoteca, i sindacati della Rt avevano anche chiesto al Prefetto un rafforzamento delle misure di sicurezza a bordo degli autobus.