18 Giugno 2024 13:40

Cerca
Close this search box.

18 Giugno 2024 13:40

IMPERIA. GIOVANI ARTISTI ALLA RIBALTA OGNI VENERDI’ SERA CON “YOUNG 11” E L’ASSOCIAZIONE MATTEO MARAGLIOTTI/ECCO DI COSA SI TRATTA

In breve: E' stata presentata questa mattina l'iniziativa promossa dall'associazione Matteo Maragliotti e dal Bar 11 di Monica Tondelli, denominata "Young 11"

COLLAGE_young11

E’ stata presentata questa mattina l’iniziativa promossa dall’associazione Matteo Maragliotti e dal Bar 11 di Monica Tondelli, denominata “Young 11”. Nel dettaglio, si tratta di una serie di serate, che si terranno proprio al Bar 11, ogni venerdì alle ore 22, nel corso delle quali i giovani saranno liberi di esibirsi.  

MONICA TONDELLI

Il progetto si chiama ‘Young 11’ ed è uno spazio aperto ai giovani artisti, perché ne hanno bisogno. Abbiamo notato con Sabrina e Franco, dell’associazione Matteo Maragliotti, che ci sono ragazzi che hanno la loro arte da proporre, ma non hanno modo di farlo e non vogliamo dargliene la possibilità. Lo faremo al Bar 11, metterò a disposizione il mio locale, vedremo se dentro o fuori, valuteremo di volta in volta. Chi avrà voglia di proporre qualsiasi cosa ne parlerà con noi, con Sabrina in particolare che ha la direzione artistica del progetto. Chi vorrà potrà esibirsi, sarà un momento di aggregazione per i ragazzi più giovani. Questo progetto mi dà grande entusiasmo perché alla fine a Imperia c’è poco e noi cerchiamo sempre di far qualcosa per aiutare i ragazzi giovani, perché se no è un disastro. L’appuntamento sarà una volta al mese, ogni venerdì. Partiremo questo venerdì, 29 gennaio, alle 22. Ci saranno circa dieci ragazzi, di massimo 25 anni, che si esibiranno. Qualsiasi cosa vorranno fare, canto, ballo, magia, recitazione, cabaret. sarà ben accetto”.

https://www.youtube.com/watch?v=XpHzl5hqYLM

SABRINA BONFADELLI

“E’ una serata dedicata ai giovani, infatti si chiama ‘Young 11’. Grazie a Monica che ci dà la possibilità di utilizzare il suo locale, possiamo dare l’opportunità ai più giovani di comunicare con la loro arte quello che sentono nel proprio animo. Credo sia un’iniziativa potenzialmente di successo, perché non ci sono in zona tante iniziative che riguardano i giovani. Potrebbe essere l’inizio di qualcosa di importante. I ragazzi si metteranno in gioco, chi canterà, chi suonerà, chi reciterà, sarà un modo anche per i giovani per consolidare la stima in loro stessi. I giovani hanno bisogno di essere sostenuti. Noi siamo qui per questo, come sostenevamo nostro figlio Matteo che ballava. E’ come portare avanti quello che era il sogno di Matteo”.

https://www.youtube.com/watch?v=cy3G2l93MKY

[wzslider autoplay=”true” interval=”5000″ transition=”‘slide’” lightbox=”true” exclude=”157226″]

Condividi questo articolo: