IMPERIA. SCIVOLONE DELL’EX ASSESSORE GAGLIANO SUI DISABILI: “POVERI CRISTI”. LA RABBIA DI MARINO: “LA STRADA PER L’INTEGRAZIONE ANCORA LUNGA”

Home Imperia

13022364_10209638830026894_2139729341_n

Poveri Cristi“. L’espressione con cui l’ex assessore Antonio Gagliano, nel corso della conferenza stampa sulla pedonalizzazione di via Cascione,  ha etichettato i disabili parlando della passeggiata contro le barriere architettoniche tenutasi sabato scorso a Imperia, non è piaciuta per niente a Fiorenzo Marino, consigliere comunale e presidente della Commissione Peba.

Nel dettaglio Gagliano aveva dichiarato: “Sabato si è tenuta una manifestazione per i disabili. A riguardo non vorrei venissero strumentalizzati questi poveri cristi che hanno davvero bisogno. Penso e spero che non si giochi sulla salute di queste persone. I disabili hanno bisogno di una città vivibile e sono d’accordo. Però non vorrei che si facesse solo una passeggiata per poi non concludere niente. Io sono per i fatti, non per le parole”.

Marino, che era presente sabato alla passeggiata, non ha gradito, replicando piccato: “In sostanza sabato c’è stata una via crucis. Già, perché una marcia di ‘poveri cristi’ non può che essere una via crucis. È vero che ognuno si esprime come può e come sa, ma questo modo di raffigurare le persone con disabilità la dice lunga su quanto ancora bisogna impegnarsi per includere, e non integrare, nella società dei ‘normodotati’ anche le persone con disabilità. E tutte le altre persone che vivono in condizioni di emarginazione“.