IMPERIA. BUFERA SU SCUOLE GUIDA E PRATICHE AUTO. NEL MIRINO LE VISITE MEDICHE/ECCO CHI SONO I QUATTRO INDAGATI

Home Imperia

13115645_10209812956588757_1247347952_n

Sono quattro gli indagati, con l’accusa di falsità ideologica, nell’ambito dell’operazione della Guardia di Finanza per fare luce sulle procedure di effettuazione delle previste visite mediche prodromiche al rilascio/rinnovo delle patenti.

Le indagini condotte dalle Fiamme Gialle, effettuate attraverso servizi di osservazione, controllo e pedinamento, hanno consentito di accertare come un medico che collabora con la maggior parte delle agenzie di pratiche automobilistiche ed autoscuole nella provincia di Imperia abbia, in più casi, omesso di effettuare le prescritte visite mediche.

Il medico è Francesco Mastroianni, 63 anni, che risulta indagato, appunto, con l’accusa di falsità ideologica, insieme a tre titolari di agenzie di pratiche auto, Carmelo Vio (Agenzia Vio, Pratiche Auto-Moto), Davide Campagna (Agenzia Automobilistica Campagna) e Luigi Garibbo (Agenzia Automobilistica San Moro).