3 Marzo 2024 03:38

Cerca
Close this search box.

3 Marzo 2024 03:38

IN CASA UN VERO E PROPRIO SUPERMARKET DELLA DROGA. IN MANETTE UN 39ENNE. I CARABINIERI: “IL CLASSICO INSOSPETTABILE”/L’OPERAZIONE

In breve: Nel corso della serata di ieri, i militari dell’Arma, dopo un lungo appostamento, hanno deciso di intervenire sorprendendo l’uomo al suo rientro a casa e perquisendo subito il suo appartamento.

collage_droga_carabinieri_op

Sanremo, zona Solaro. A cadere questa volta nella rete dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Imperia è stato un insospettabile sanremese 39enne, T.L., operaio, che, non accontentandosi del suo pur regolare stipendio, ha creato un vero e proprio market dello stupefacente all’ingrosso.

L’italiano è stato colto dai militari con le mani nel sacco presso la propria abitazione. E’ da giorni che i carabinieri, al comando del Capitano Guido Quatrale, erano sulle sue tracce. Infatti, appostamenti e pedinamenti hanno permesso agli investigatori imperiesi di individuare l’appartamento della frazione matuziana in cui l’uomo viveva e dove svolgeva la sua attività illecita come se fosse un grossista.

Nel corso della serata di ieri, i militari dell’Arma, dopo un lungo appostamento, hanno deciso di intervenire sorprendendo l’uomo al suo rientro a casa e perquisendo subito il suo appartamento.

All’interno dell’abitazione, nonché nella cantina di pertinenza, i Carabinieri hanno trovato ben occultati quasi due chili di stupefacente, pronto per essere spacciato all’ingrosso: 14 involucri di cellophane contenenti complessivamente più di mezzo chilo di COCAINA, per l’esattezza 630 grammi, e una decina e più di panetti di HASHISH per un peso complessivo di quasi un chilo e mezzo. Oltre all’’ingente quantitativo di sostanza stupefacente, gli investigatori hanno trovato anche il materiale per il confezionamento, in particolare cellophane, tre coltelli utilizzati a tale scopo ed un bilancino di precisione. All’arrestato venivano sequestrati anche alcuni fogli manoscritti che gli inquirenti stanno valutando e quasi 6 mila € in banconote di vario taglio, considerato provento dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Scattate le manette ai polsi del cittadino matuziano, per lui si sono aperte le porte del carcere, in attesa di essere giudicato dal Tribunale di Imperia.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Imperia proseguiranno incessantemente le proprie indagini mirate a reprimere tutti i canali di approvvigionamento e di traffico delle sostanze stupefacenti nella città dei fiori.

Condividi questo articolo: