VENTIMIGLIA. POLIZIOTTO MUORE DI INFARTO DURANTE GLI SCONTRI CON I NO BORDERS. IL SILP:”CARO DIEGO, CONTINUERAI A VIVERE IN TUTTI NOI”/IL CORDOGLIO

Attualità Home

Lo scrive il SILP in merito alla morte dell’agente della squadra mobile di Genova, Diego Turra, a causa di un infarto nel corso degli scontri con i no-borders a Ventimiglia.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

collage_silp_diegoturra

Nel silenzio più assoluto in cui passa la loro missione, si nasconde un valore altrettanto inestimabile; anche loro hanno messo in gioco la vita! Una vita dedicata ad aiutare, a soccorrere, a proteggere e a sopperire, purtroppo, ai tanti errori di governanti distratti che, spesso, si dimenticano di tutto ciò.

“Con queste parole, scritte nel giugno scorso, avevamo cercato di portare i riflettori sul contributo, inestimabile, dei nostri uomini.

Avevamo cercato di far ragionare, di farlo in fretta perché là, al confine, la situazione stava diventando insostenibile.

Alla fine abbiamo dovuto urlare per rompere quel silenzio, lo abbiamo fatto con tutte le nostre forze per far arrivare quelle parole nella stanza dei bottoni, in quella stanza che, purtroppo, fino ad oggi non ha ancora premuto quello giusto. Caro Diego, continuerai a vivere in tutti noi”.

Lo scrive il SILP in merito alla morte dell’agente della squadra mobile di Genova, Diego Turra, a causa di un infarto nel corso degli scontri con i no-borders a Ventimiglia.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!