IMPERIA. DOPO 144 ANNI ADDIO ALLA LINEA FERROVIARIA A MARE. IN MIGLIAIA PER SALUTARE IL PASSAGGIO DELL’ULTIMO TRENO STORICO/FOTO E VIDEO

Home Imperia

treno-storico

Un successo straordinario, con 460 passeggeri e il tutto esaurito per salutare il treno storico che oggi, martedì 1° novembre, ha percorso per l’ultima volta la vecchia linea ferroviaria tra Andora e San Lorenzo al Mare.

A partire da domani, infatti, la vecchia linea costiera chiuderà per oltre un mese per gli ultimi lavori propedeutici alla messa in funzione della nuova linea a partire dall’11 dicembre. Centinaia gli imperiesi che in tutta la provincia, non potendo essere a bordo del treno, non hanno voluto perdere il passaggio dello storico convoglio, appostandosi non solo nelle stazioni, ma anche in tutti i migliori punti panoramici.

L’iniziativa, in collaborazione tra Fondazione FS Italiane e Regione Liguria, ha portato per l’ultima volta un convoglio d’epoca sui binari che saranno abbandonati per sempre dopo ben 144 anni.

La linea costiera “storica”, unica, aperta totalmente – dopo anni di attivazioni a tratte – nel 1872, vide la trazione a vapore fino al maggio 1931, quella con sistema Trifase fino ad ottobre del 1967 ed infine quella in Corrente Continua giunta ai giorni nostri, ma sempre a binario unico.

Il convoglio – composto dalle locomotive E 626 294 (costruzione O.M./C.G.E. 1937), E 428 202 (costruita dalla Ansaldo di Genova nel 1940) con carrozze tipo Corbellini e Centoporte nell’originale colorazione “castano/isabella” – è partito da Savona alle 9.42, accumulando, giusto per non perdere le buone abitudini, un considerevole ritardo prima di arrivare ad Arma di Taggia e salutare per l’ultima volta una linea ferrovia che ha fatto la storia non solo della provincia di Imperia, ma dell’Italia intera.

PARTENZA DEL TRENO DALLA STAZIONE DI IMPERIA ONEGLIA

ARRIVO DEL TRENO ALLA STAZIONE DI PORTO MAURIZIO

ARRIVO DEL TRENO ALLA STAZIONE DI FINALE LIGURE

ARRIVO DEL TRENO ALLA STAZIONE DI ARMA DI TAGGIA

A BORDO DEL TRENO

L’ULTIMO VIAGGIO IN TRENO