Home, Imperia — 29 marzo 2017 alle 12:41

IMPERIA. IRREGOLARITÀ NELL’AFFISSIONE DEI MANIFESTI ELETTORALI. LA PREFETTURA MULTA L’ASSESSORE REGIONALE BERRINO/IL CASO

Multati per aver affisso irregolarmente i manifesti elettorali

di Redazione

multa_manifesti

Multati per aver affisso irregolarmente i manifesti elettorali. È questa la decisione della Prefettura nei confronti dell’assessore regionale Giovanni Berrino e della presidente del circolo territoriale di FdI-An del Golfo delle Torri Lorenza Bellini, e, insieme a loro, in solido, la lista “Meloni Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale”.

Nel dettaglio la contestazione della Prefettura si riferisce alla collocazione dei manifesti di propaganda elettorale al di fuori dagli spazi designati. 

Le sanzioni amministrative ammontano a 206 euro ciascuno, il minimo previsto per la violazione della norma che disciplina le affissioni, e sono state comminate a seguito degli accertamenti eseguiti dalla Polizia Municipale di Imperia il 23 maggio 2015, nel corso della campagna elettorale in vista delle elezioni regionali, campagna che vedeva candidati sia Berrino (nel listino a sostegno del candidato presidente Toti) che la Bellini. 

Le multe per le irregolarità nell’affissione dei manifesti elettorali sono state spesso oggetto di polemiche, da una parte sull‘opportunità di prevedere sanzioni, dall’altra per il costante mancato pagamento da parte dei politici sanzionati.