IMPERIA. SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI. IL SINDACO MODIFICA L’ATTO DI PROROGA ALLA TEKNOSERVICE. DIFFERENZIATA AL 45% O SCATTANO LE PENALI/I DETTAGLI

Attualità Home

A distanza di pochi giorni dall’ordinanza con la quale è stato rinnovato a TeknoService il servizio di Igiene Ambientale fino al 31.01.2018, il Sindaco di Imperia Carlo Capacci ha apportato una modifica.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

prorte

A distanza di pochi giorni dall’ordinanza con la quale è stato rinnovato a TeknoService il servizio di Igiene Ambientale fino al 31.01.2018, il Sindaco di Imperia Carlo Capacci ha apportato una modifica, abbassando al 45% (dal 65%) la percentuale di raccolta necessaria da raggiungere per evitare l’applicazione delle penali.

ECCO LA MODIFICA ALL’ORDINANZA:

“Il punto 1 del dispositivo dell’ Ordinanza Sindacale n. 213 del 25/01/2016 come segue:

1) “effettuare il Servizio di Igiene Ambientale del Comune di Imperia, nel periodo dal r luglio 2017 al 31 gennaio 2018 compresi, alle condizioni tecnico-economiche di cui all’allegato. Fermo restando l’obiettivo di raccolta differenziata fissato dall’art. 205 del D.Lgs. 152/06 e s.m.i.nella misura del 65%, viene disposta l’applicazione delle penali per II mancato raggiungimento delle percentuali dl raccolta differenziata stabilite nella misura del 45% per il primo mese e crescenti dl un punto percentuale per ogni mese di affidamento del servizio di cui alla presente ordinanza, fino alla misura del 51% nel mese di gennaio 2018, raggiungibili con l’adozione delle soluzioni organizzative contemplate nella variante adottata. I rifiuti indifferenziati individuati dal codice CER 20 03 01 e quelli da spazzamento delle strade, qualora avviati a smatlmento, dovranno essere conferiti presso l’Impianto pubblico individuato dalla Provincia dl Imperla, denominato “Discarica Pubblica, Lotto 6″ nei comuni dl Sanremo e Taggia”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!