IMPERIA. SOCIALISTI PIGLIA TUTTO. IL SEGRETARIO CITTADINO PIER PAOLO RAMOINO NOMINATO PRESIDENTE DELL’AST / I DETTAGLI

Home Imperia
Schermata-2017-07-06-alle-162
In alto Pier Paolo Ramoino e il presidente della Provincia Fabio Natta

Socialisti piglia tutto. Il sindaco di Imperia Carlo Capacci ripaga la fedeltà, merce rara di questi tempi tra gli scranni del consiglio comunale, dei socialisti con l’ennesima poltrona. Parliamo del decreto di nomina degli amministratori dell’A.S.T. (Azienda Speciale Tributi) di proprietà dell’Amat S.p.A. (società che gestisce il servizio idrico al 51% di proprietà del Comune di Imperia).

Per il posto del dimissionario Paolo Trucco è stato designato il “consigliore” dei socialisti in consiglio comunale Pier Paolo Ramoino, 63 anni, impiegato di banca, segretario cittadino del PSI e candidato alle ultime elezioni nella lista “Imperia di tutti, Imperia per tutti”.

I nuovi consiglieri di amministrazione sono il commercialista Achille Fontana e l’avvocato Simona Urso, entrambe nomine tecniche.

Durante l’ultimo consiglio comunale è stata approvata una delibera, che ha visto la maggioranza divisa, con la quale la società è stata prorogata fino al 31.12.2017 in attesa di espletare una gara d’appalto.

Nel dettaglio, la pratica in discussione era relativa alla gestione del servizio di riscossione delle entrate tributari e extra tributarie, ad oggi gestito dall’Ast. In quanto società a capitale misto pubblico-privato (controllata di Amat) l’Ast è destinata alla liquidazione, con l’affidamento di servizio a soggetti terzi, tramite gara d’appalto, vista l’impossibilità di affidare il servizio a una società in house in quanto, come spiegato in consiglio dall’assessore Risso, non esistono al momento società comunali con le necessarie competenze per l’espletamento del servizio.

Nella mattinata di domani, venerdì 7 luglio, si riunirà il consiglio di amministrazione che avrà il compito di approvare il bilancio della società.