24 Aprile 2024 09:02

Cerca
Close this search box.

24 Aprile 2024 09:02

MOBILITÀ SOSTENIBILE, DE FERRARI (M5S): “500MILA EURO ALLA LIGURIA PER LE PISTE CICLABILI GRAZIE AL MOVIMENTO 5 STELLE”

In breve: "Dopo quattro anni di dure battaglie a livello nazionale e negli ultimi mesi in Regione, siamo riusciti finalmente a far sbloccare 500mila euro per la messa in sicurezza delle piste ciclabili e pedonali in Liguria"

m5s piste ciclabili

“Dopo quattro anni di dure battaglie a livello nazionale e negli ultimi mesi in Regione, siamo riusciti finalmente a far sbloccare 500mila euro per la messa in sicurezza delle piste ciclabili e pedonali in Liguria”. Lo annuncia in una nota stampa Marco De Ferrari, portavoce MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria.          

“È l’ultimo atto di un lungo lavoro del MoVimento 5 Stelle, tra Roma e le regioni, cominciato nel 2013 alla Camera con l’emendamento a prima firma Michele Dell’Orco al Decreto del Fare – prosegue De Ferrari – affinché le risorse previste venissero riassegnate allo sviluppo e alla messa in sicurezza di piste e percorsi ciclabili e pedonali. Parliamo di circa 12 milioni e mezzo di euro a livello nazionale, di cui 500mila per la nostra regione.

Da allora sono seguiti quattro anni di battaglie burocratiche e amministrative, fino al 10 febbraio di quest’anno, quando la Corte dei Conti ha reso finalmente operativo il riparto delle risorse tra le regioni, rendendo esecutivo l’emendamento del M5S. La Regione Liguria, a quel punto, aveva a disposizione 150 giorni per assegnare quei fondi. In caso contrario, avremmo disperso 500mila euro di fondi pubblici.

In questi mesi abbiamo fatto pressing sulla Giunta Toti con una interrogazione scritta ad aprile e una interrogazione a risposta immediata nelle settimane scorse, per chiedere che la maggioranza si esprimesse al più presto. Sforzi che sono stati premiati dal recente atto con cui la Regione ha deliberato la definitiva assegnazione dei fondi a quattro differenti progetti distribuiti tra le province di Imperia (Camporosso e Vallecrosia), Savona e La Spezia.

Ciò dimostra come anche all’opposizione si possano portare a casa risultati importanti e preziosi. Se avessimo mollato la presa, smettendo di fare pressione, probabilmente ora la Liguria avrebbe disperso mezzo milione di soldi pubblici a tutela di un territorio già fragile e martoriato. Ora vigileremo sull’iter dei progetti, affinché le risorse siano investite nel modo giusto e in tempi rapidi, ma da oggi, anche grazie al M5S, pedoni e ciclisti liguri possono muoversi in modo sempre più sostenibile e sicuro”.

Condividi questo articolo: