IMPERIA. CALATA CUNEO SI ANIMA PER IL CONCERTO DI EUGENIO BENNATO. VASSALLO:”UN’ALTRA SERATA SPECIALE, VIVA LA NOSTRA CITTÀ”/FOTO E VIDEO

Cultura e manifestazioni Home

Calata Cuneo è tornata ad animarsi ieri sera, lunedì 14 agosto, per il concerto del cantautore italiano Eugenio Bennato.

conbenn

Dopo l’esibizione di Ermal Meta la scorsa settimana, Calata Cuneo è tornata ad animarsi ieri sera, lunedì 14 agosto, per il concerto del cantautore italiano Eugenio Bennato. L’evento, organizzato dal Comune di Imperia e dall’Assessorato alle manifestazioni e turismo nella persona di Simone Vassallo, è stato a ingresso gratuito e aperto a tutti.

Da quattro anni l’Amministrazione comunale presenta nomi internazionali quali Sarah Jane Morris, Tommy Emmanuel e Dodi Battaglia, Antonella Ruggero, e quest’anno, ad infiammare il concerto di ferragosto, sono state le note di Eugenio Bennato, uno fra gli artisti più rinomati della musica popolare itaiana. Bennato ha presentato le sue “Canzoni di Contrabbando” tratte dall’ultima fatica discografica, oltre ai suoi più tradizionali successi. Sul palco anche il Maestro Christian Lavernier.

CARLO CAPACCI

“Grazie per essere venuti qua. È il miglior concerto che abbiamo visto dei 4 delle 4 stagioni passate. Ringraziamo Christian Lavernier che è venuto infinite volte in Comune a onorare la causa del concerto. La musica bellissima di Bennato trasmette concetti da imparare”.

SIMONE VASSALLO

“Tutto questo è un lavoro duro e difficile intrapreso diversi mesi fa con gli uffici comunali e gli operai del Comune che hanno lavorato anche al di fuori dell’orario di lavoro. Un ringraziamento alla protezione civile, alla Croce Rossa italiana, alle forze dell’ordine. Un ringraziamento va a Francesca, manager di Christian Lavernier, e a Christian, imperiese Doc. Tiene alla nostra città. Porterò sempre nel cuore questa esperienza da Assessore. Vedo la folla di imperiesi e turisti che oggi ci sono, viva la nostra città”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000″ transition=”‘slide'” lightbox=”true”]

Segui Imperiapost anche su: