IMPERIA. BORGO SAN MORO, MURO PERICOLANTE NEL CORTILE DELLA SCUOLA. I GENITORI REPLICANO A CAPACCI:”CHIEDIAMO COPIA DELLE PERIZIE. SPERIAMO CHE…”/IL CASO

Home Imperia

“Ci vediamo costretti a replicare al nostro Sindaco attraverso gli organi di informazione, avendo ottenuto risposta da parte
sua solo dopo un articolo di giornale”. Inizia così la lettera di replica a Capacci dei rappresentanti dei genitori della scuola…

collage_murettoscuola

“Ci vediamo costretti a replicare al nostro Sindaco attraverso gli organi di informazione, avendo ottenuto risposta da parte sua solo dopo un articolo di giornale”. Inizia così la lettera di replica a Carlo Capacci inviata alla nostra redazione dai rappresentanti dei genitori della scuola elementare di Borgo San Moro. All’origine della “contesa” un muro pericolante all’interno del cortine della scuola.

“Avremmo preferito parlarne durante un incontro – scrivono i rappresentanti dei genitori – peraltro ripetutamente richiesto con lettere e telefonate,ma ci adeguiamo alla situazione.

Chiediamo innanzitutto quanto durerà ancora la fase di ‘studio’ del problema anche se, a nostro avviso, quasi quattro anni sono un periodo sufficiente per la ricerca di una soluzione da parte dei tecnici incaricati dal Comune.

Non avendo ad oggi avuta nessuna comunicazione degli studi effettuati, chiediamo cortesemente di avere copia, o almeno poter visionare, la perizia geologica e la relazione dell’Amat, documenti citati dal Sindaco Capacci. Inoltre noi genitori esponiamo la nostra perplessità relativamente alla presenza di cassette catalogatrici dei carotaggi abbandonate da mesi ai piedi del muro.

Il primo cittadino dice inoltre di ‘rispettare le delimitazioni’, forse senza sapere che tali limitazioni sono state poste dalla scuola, a seguito delle preoccupazioni di genitori e maestre, e non poste in opera dal Comune. Cogliamo quindi l’occasione per chiedere al Sindaco di posizionare delle adeguate transenne per meglio delimitare la zona pericolosa anche se pensiamo che, nel caso il muro malauguratamente crollasse, non si fermerebbe a filo delle limitazioni.

Infine confidiamo che la dichiarazione del Sindaco ‘voglio rassicurare i genitori, non ci sono rischi per la sicurezza’ sia fatta consapevolmente, tenendo nella giusta considerazione la complessità della situazione e la particolare importanza che riveste un edificio scolastico”.

Segui Imperiapost anche su: