IMPERIA. SI MASTURBÒ A BORDO DI UN AUTOBUS DAVANTI A DELLE MINORENNI. 54ENNE CONDANNATO A 4 MESI DI CARCERE / LA SENTENZA

Attualità Home

autobus-2

Imperia. 4 mesi di carcere. E’ questa la condanna inflitta dal giudice monocratico Domenico Varalli, con rito abbreviato, nei confronti di un 54enne residente nel savonese arrestato dalla polizia di Stato, lo scorso 1 settembre a Taggia, dopo essersi masturbato a bordo di un autobus davanti a due ragazze minorenni. L’uomo, difeso dall’avvocato Ramadan Tahiri, aveva già precedenti specifici, nel 1996 fu condannato per violenza carnale in danno di minori di anni quattordici.

Il giudice ha accolto la richiesta di pena del Vice Procuratore Onorario Molinari mentre la difesa, che ha già annunciato di voler ricorrere in appello, ha chiesto l’assoluzione perché i minori in questione non sarebbero stati identificati. 

I FATTI

L’uomo è stato sorpreso a bordo di un autobus di linea nella tratta Sanremo – Arma di Taggia mentre compiva atti sessuali in direzione di due ragazze minorenni. Lo stesso guardava in modo fisso le due ragazze in modo maniacale e dava inizio ad un atto di autoerotismo fino a raggiungere il piacere, il gesto veniva posto in essere con i pantaloni calzati.

Alcuni giorni prima il 54enne aveva cercato di adescare dei ragazzi minorenni proponendogli atti sessuali in cambio di denaro. In data 31 agosto veniva deferito all’AG per aver cercato nuovamente di adescare dei minori a Taggia.