Cronaca, Home — 27 febbraio 2018 alle 09:01

IMPERIA. DENUNCIÒ 102 PERSONE PER AVERLO DIFFAMATO SU FACEBOOK, L’EX CONSIGLIERE DULBECCO SI OPPONE ALL’ARCHIVIAZIONE. TRA GLI INDAGATI…/I DETTAGLI

L’ex consigliere comunale Angelo Francesco Dulbecco, oggi coordinatore dei giovani di Forza Italia e assessore nel comune di Caravonica, che, nel luglio del 2017, ha denunciato oltre 100 persone per averlo insultato su Facebook.

di Redazione

dlfb

Nonostante la richiesta di archiviazione da parte del PM, decide di non fermarsi e di presentare opposizione. Parliamo dell’ex consigliere comunale Angelo Francesco Dulbecco, oggi coordinatore dei giovani di Forza Italia e assessore nel comune di Caravonica, che, nel luglio del 2017, ha denunciato oltre 100 persone per averlo insultato su Facebook.

Nel dettaglio, Dulbecco, noto per i suoi interventi provocatori, nel febbraio 2017 aveva pubblicato un post online in cui si riferiva alla nota vicenda di Dj Fabo, scrivendo: “Eliminare vite al costo di migliaia di euro non è roba da paesi civili, Hitler almeno lo faceva gratis. Queste parole hanno scatenando l’ira degli utenti del social network che hanno risposto con centinaia di commenti sotto il post.

Dulbecco ha successivamente intentato causa, attraverso il suo legale Giuseppe Fossati, contro 102 persone, sostenendo di essere stato diffamato.

Il caso è quindi finito sul tavolo del PM Stefania Brusa che ha chiesto l’archiviazione, ma, con l’opposizione dell’interessato, il giudice Paolo Luppi ha disposto l’udienza preliminare, fissata per il prossimo 19 novembre, quando saranno sentiti Dulbecco, costituitosi parte civile, e la difesa degli indagati. In quell’occasione, il giudice deciderà se rinviarli a giudizio o meno.

Tra gli oltre 100 indagati, compaiono le più svariate professioni, dal bancario al cuoco, dal tatuatore al carrozziere, dal fonico all’infermiere, dall’educatore al pensionato, dal commesso al parrucchiere, dal barman all’operaio. Curioso il fatto che, nell’elenco, compaiano anche alcuni pseudonimi utilizzati su Facebook e perfino un profilo di coppia.