PORTO TURISTICO. FUTURO LAVORATORI GOIMPERIA, LA PAROLA PASSA ALLA CORTE DEI CONTI. SUMMIT IN COMUNE, CAPACCI:”ABBIAMO CHIESTO…”/FOTO E VIDEO

Home Imperia

Sarà la Corte dei Conti a decidere il futuro dei dipendenti della Go Imperia.

29176829_10213855171867402_4873960842057482240_o

Sarà la Corte dei Conti a decidere il futuro dei dipendenti della Go Imperia. Questo l‘esito dell’incontro tenutosi questa mattina in Comune a Imperia tra il Sindaco Carlo Capacci, il presidente della Go Imperia Roberto Balbo e i rappresentanti sindacali della società incaricata della gestione del porto turistico.

A chiedere l’incontro gli stessi sindacati per fare chiarezza sul futuro dei lavoratori dopo l’accordo tra i curatori della Porto di Imperia Spa e  “Go Imperia srl” per il prolungamento del contratto di affitto di azienda fino al 31 dicembre del 2018.  

In particolare, oggetto dell’incontro è stato il bando per l’assunzione e la stabilizzazione del personale. Per valutare le possibili soluzioni alternative, il Comune ha richiesto il parere della Corte dei Conti. 

CARLO CAPACCI

“Loro volevano conoscere l’intenzione della Go Imperia relativamente al bando per l’assunzione e regolarizzazione dei lavoratori. Abbiamo esplorato varie soluzioni tra cui quella innanzitutto di portare avanti l’assunzione pubblica e però anche di chiedere un altro parere alla Corte dei Conti, relativamente a possibili stabilizzazioni di alcune categorie di dipendenti.

Lo faremo, faremo entrambe le cose, così da poter portare avanti questa pratica. Penso sia stato un incontro produttivo e credo anche per le parti. Io sono soddisfatto, la Go Imperia è soddisfatta, ritengo lo siano anche i lavoratori”.

MASSIMILIANO SCIALANCA

“È una richiesta di incontro che abbiamo fatto noi come organizzazioni sindacali , più che altro per avere più chiarezza sul futuro dei lavoratori Go Imperia.

È stata una riunione più che costruttiva, ci siamo dati mandato di rivederci subito dopo l’incontro e l’assemblea che faremo domani con i lavoratori, giusto per iniziare un ragionamento per il futuro degli stessi.

Sul tavolo di soluzioni ce ne sono tante, purtroppo non dipendono da noi, non dipendono neanche dal Comune e sono delle interpretazioni che dovrà dare la Corte dei Conti su alcune situazioni che abbiamo riscontrato all’interno dei lavoratori di Go Imperia”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000" transition=”‘slide'” lightbox=”true”]

Segui Imperiapost anche su: