Cultura e manifestazioni, Home — 22 marzo 2018 alle 18:03

IMPERIA. “MUSEO NAVIGANTE”. LA GOLETTA “OLOFERNE” FA TAPPA NEL PORTO DI ONEGLIA PER INCONTRARE I PESCATORI DELLA CITTÀ

Questa mattina la goletta Oloferne ha fatto il suo ingresso in porto a Imperia Oneglia, i pescatori hanno salutato l’ingresso riservandogli un trattamento da gran signora del mare

di Redazione

collage_golettoneglia

Questa mattina alle 10.00 la goletta Oloferne ha fatto il suo ingresso in porto a Imperia Oneglia, i pescatori hanno salutato l’ingresso riservandogli un trattamento da gran signora del mare: le trombe dei pescherecci hanno suonato a lungo, destando altresì l’attenzione di tutti coloro che  passeggiavano su Calata Cuneo.

A bordo un equipaggio emozionato, che ha dichiarato che in tutto il suo lungo viaggio non aveva mai ricevuto un benvenuto così caloroso. In un cornice di una meravigliosa giornata primaverile i pescatori sono saliti a bordo della goletta per visitarla ed apprezzare l’importante lavoro di restauro effettuato.

L’equipaggio della goletta accompagnato da Lara Servetti di Legacoop Dipartimento Pesca è poi salito a bordo del Pingone, unico ittiturismo galleggiante della provincia, per uno scambio di buone pratiche di mare.

Ci si è poi trasferiti dai box dei pescatori dove Peppe Scola ha cucito le ultime maglie in territorio italiano della lunga rete iniziata dai pescatori dell’Adriatico, rete che è diventata un simbolo del viaggio del Museo Navigante.

Si è poi saliti sull’unità ILDE II per un confronto sula strumentazione elettronica presente a bordo.  Epilogo del viaggio la tappa all’Infopoint che si conferma casa dei marinari e luogo di valorizzazione della cultura del mare.

I pescatori hanno salutato poi la partenza di Oloferne preparandosi ad ospitare domani altri 35 ragazzi di 13 anni che approderanno a Imperia Oneglia dalla Lombardia per una gita all’insegna della biologia marina, tutela del mare e conoscenza della pesca professionale.

 
 
 
ballottaggio