ELEZIONI 2018. SCAJOLA CANDIDATO SINDACO. GROSSO REPLICA A MUSSO:”INNEGGIA A CHI HA AFFONDATO LA CITTÀ. GLI IMPERIESI SI DESTINO E SI SCROLLINO DI DOSSO TUTTA QUESTA FICTION”

Elezioni comunali 2018 Home Politica

Gianfranco Grosso (Imperia Bene Comune) risponde a Angelo Musso (Imperia Insieme) riguardo la situazione politica cittadina

grelez

“Ho letto le parole di Angelo Musso, coordinatore del finto gruppo civico Imperia Insieme ed ex fedelissimo, insieme ai suoi compari, del centrodestra imperiese per decenni – così scrive in una nota stampa Gianfranco Grosso, capogruppo di Imperia Bene Comune in consiglio comunale.

“Spero che tanti cittadini lo leggano – continua – perché solo così possono comprendere quanta rabbia, gelosia, trasformismo e ipocrisia si cela dietro questa guerra cittadina tra le truppe Scajolane e quelle Totiane. Nulla di tutto ciò ha a che vedere con l’amore per Imperia, con la voglia di dare un futuro agli imperiesi, ma è solo una triste resa dei conti tra politici scafati che lottano per sbranarsi un posto al sole.

Sono sinceramente stupito dell’avventatezza con cui Angelo Musso inneggia alla riscossa di Imperia e alla sua salvezza partendo proprio da chi Imperia l’ha comandata, umiliata, affondata e portata all’onore della cronaca nazionale più per gli scandali che per l’operosità. Mi stupisce che lui e i suoi colleghi di Imperia Insieme si dichiarino civici quando hanno occupato per dieci anni e più i banchi consiliari del Comune, facendo danni irreparabili, nel nome di Forza Italia.

Imperia si desti! Scrolliamoci una volta per tutte di dosso tutta questa fiction, tutto questo teatro, tutta questa voglia di potere fine a se stesso. Ora li stiamo ascoltando, leggendo, osservando e possiamo definitivamente archiviarli, gli uni e gli altri, figli della stessa banalità, della stessa arroganza, né di destra né di centro, né conservatori né liberali, né vincitori né vinti, ma solo profondamente convinti della propria virtù!

Imperia si desti – conclude – Gli Imperiesi si incazzino con sacrosanto diritto. Liberiamo una volta per tutte Imperia”.

 

Segui Imperiapost anche su: