Elezioni comunali 2018, Home — 21 aprile 2018 alle 15:16

PIERA POILLUCCI (FI) LANCIA L’ALLARME:”COMUNE IN PRE-DISSESTO FINANZIARIO PER 2 MILIONI DI EURO”, ABBO:”QUESTIONE NOTA, IL DEBITO DI AMAT…”

. Nel pomeriggio di ieri in comune si è tenuta la conferenza dei dirigenti in cui il ragioniere capo Alessandro Natta ha illustrato la difficile situazione economica dell’Ente.

di Redazione

dissesto poillucci

“Il nostro comune è in predisposto per due milioni di euro quindi il rischio, che è una quasi certezza che stiamo correndo, è quello di vedere tagliati i servizi essenziali del nostro comune”. A dichiararlo è il capogruppo di Forza Italia Piera Poillucci. Nel pomeriggio di ieri in comune si è tenuta la conferenza dei dirigenti in cui il ragioniere capo Alessandro Natta ha illustrato la difficile situazione economica dell’Ente. Il dirigente avrebbe anche illustrato le contestazioni mosse dalla Corte dei Conti. 

Questo mi ricorda la fine dell’amministrazione del sindaco Berio, all’epoca si era dovuto chiudere l’illuminazione pubblica, adesso vedremo quali servizi verranno tagliati. Stupisce il commento del sindaco che dice di non saperne niente, forse visto che è andato così male, a lui non dispiace più di tanto di fare una fine pessima. Quello che è il colmo, è che il suo assessore al bilancio e vice sindaco oggi, abbia la faccia tosta di candidarsi sindaco. Lui insieme a Capacci ci hanno portato in questa situazione. Io credo che l’amministrazione Capacci non conosca neanche le più elementari regole della finanza pubblica e questo purtroppo sarà il risultato. Il messaggio di domani è che ci vuole una squadra forte di persone serie, non di gente che mette la polvere sotto il tappeto, o di gente che ha in testa progetti faraonici inattuabili per la nostra città, ci vogliono persone serie che portino avanti la possibilità di vederli realizzati veramente e francamente vedo soltanto intorno a Luca Lanteri questa serietà e questa sobrietà. 

“Non è arrivata nessuna nuova comunicazione – ha commentato l’assessore al bilancio Guido Abbo – la partita è sempre la stessa, finché non si risolve il problema Rivieracqua – Amat, il comune fa fatica a stare in equilibrio finanziario”.