Golfo Dianese, Home — 30 agosto 2018 alle 17:27

DIANO MARINA: “MANCANO ANCORA 2 GIORNI ALLA NOTTE BIANCA, MA C’È GIÀ UN ESPOSTO PREVENTIVO PER IL RUMORE”. LA DENUNCIA DI UN COMMERCIANTE:”È INCREDIBILE”

Contattato da ImperiaPost, il sindaco Chiappori rassicura:`La notte bianca si farà senza nessun problema”.

di Redazione

Schermata 2018-08-30 alle 16.52.31

“La notte bianca di Diano Marina deve ancora incominciare, ma già è arrivato un esposto preventivo per il rumore”. A denunciarlo è Daniele Sessa, titolare di diverse attività nel golfo dianese, sfogandosi in un video pubblicato su Facebook.

La notte bianca della città degli aranci è prevista per sabato 1 settembre, ma, a quanto pare, ci sarebbe già qualcuno preoccupato per il possibile rumore che ci sarà per le strade e nei locali.

Lo sfogo di Daniele Sessa

“Oggi vi racconto una cosa incredibile – afferma nel video - Pare che sabato sera a Diano Marina ci sia la notte bianca, festa, casino, rumore, gente che mangia, beve, tutti che passeggiano. Pare anche che per la prima volta nella storia sia stato fatto un esposto per il rumore, preventivo.

L’evento non c’è ancora stato, il rumore non ha ancora dato fastidio, probabilmente lo farà, però la novità è che da questa edizione l’esposto comunale addirittura è diventato antecedente l’evento.

Se tu sai che il tuo vicino di casa il 3 marzo del 2019 festeggia il compleanno del figlio e la moglie convoca 20 bambini che faranno rumore, tu potrai andare subito in Comune e fare un esposto per la data in questione, sapendo che questo accadrà.

Amici del mondo turistico, visto che noi su questa cosa ci ridiamo sopra come al solito, pare che siano 4 o 5 le persone che hanno fatto l’esposto e pare anche che non tutte queste 4 o 5 persone vivano nelle zone in cui ci sarà questa confusione. Voi che fate turismo o che provate a fare turismo come me, ditemi un po’, ma cosa ne pensiamo di questo esposto preventivo?”.

Le rassicurazioni del sindaco Giacomo Chiappori

“Anche in caso di esposti, la notte bianca si fa come si è sempre fatta. Ho firmato la deroga per il rumore fino alle 3, quindi non interverrà nessuno né prima né dopo. Il divertimento è garantito, ovviamente nei limiti del concesso. Questa deroga la firmo due volte all’anno, dispiace che ci sia qualcuno che si lamenta”.