IMPERIA: “IL VENTO DELLA VITA”, OLTRE 400 RITRATTI DI BAMBINI PER FORMARE UN’UNICA OPERA DEL FOTOGRAFO SETTIMIO BENEDUSI. “DA LONTANO IL PASSATO, DA VICINO IL FUTURO”/LE IMMAGINI

Cultura e manifestazioni Home

A maggio scorso il fotografo ha girato le scuole elementari di Oneglia per realizzare gli scatti di centinaia di bambini, senza svelare le intenzioni di quel lavoro.

settimio-benedusi-fotografia-imperia

Un’enorme fotografia i cui “pixel” sono i ritratti dei bambini imperiesi. È questo il risultato finale del progetto portato avanti fotografo imperiese Settimio Benedusi.

A maggio scorso il fotografo ha girato le scuole elementari di Oneglia per realizzare gli scatti di centinaia di bambini, senza svelare le intenzioni di quel lavoro. Solo ieri, con l’inaugurazione della 20esima edizione delle Vele d’Epoca, Benedusi ha finalmente svelato l’opera sotto gli occhi incantati di tutti i bambini protagonisti, vestiti di bianco per l’occasione, e di tutto il pubblico presente in Calata Anselmi.

Alla presentazione della fotografia, anche il sindaco di Imperia Claudio Scajola.

Il vento della vita – Settimio Benedusi

“L’avvenire di questa città si fonda sulla sua antica bellezza, sulla sua antica eleganza. I volti di decine di bambini delle Scuole Elementari di Imperia per comporre lo scafo e le vele della barca Emilia, in navigazione di fronte a Porto Maurizio.

Questa immagine contiene una singolare magia: da lontano vi mostrerà il passato, avvicinandovi vi svelerà il futuro. Il passato non può essere vissuto come qualcosa di lontano, privo di vita, estinto.

Ogni nostro eventuale successo sarà inevitabilmente la conseguenza di ciò che prima è successo”.

Segui Imperiapost anche su: