IMPERIA: “A BAITÈ CI SONO 24 FAMIGLIE IN PIÙ, MA I BIDONI SONO SEMPRE GLI STESSI”. LA RABBIA DEI RESIDENTI:”I RIFIUTI COSÌ FINISCONO IN STRADA”/IL CASO

Attualità Home

La segnalazione di alcuni residenti della zona di Baitè, stufi di veder strabordare di rifiuti i cassonetti dell’immondizia.

rifiuti-imperia-baitè-cassonetti

“Aumentano le famiglie, ma non il numero dei bidoni per la spazzatura”. È questa la segnalazione di alcuni residenti della zona di Baitè, stufi di veder strabordare di rifiuti i cassonetti dell’immondizia.

La segnalazione dei residenti

“Questa è la situazione in piazzale Ballali a Baitè – scrivono i residenti, allegando una foto dell’isola ecologica in zona ci sono 24 famiglie in più, a seguito della realizzazione delle case popolari, ma i bidoni sono sempre gli stessi. Andrebbe sicuramente incrementato il numero di cassonetti per far fronte alle esigenze degli abitanti.

Qui in piazzale Ballali scaricano i rifiuti le villette, Baitè 2, i nuovi 24 alloggi e la parte alta di Baitè 1 – continuano – quindi va a finire che i bidoni si riempiono in fretta e alcune persone lasciano i rifiuti a terra, azione che non va giustificata, ma che è sintomo della mancanza di sufficienti contenitori. 

Tutto questo considerando anche il fatto che dal primo settembre i cittadini pagano circa 200 mila euro in più per la raccolta dei rifiuti”.

[wzslider autoplay=”true” interval=”6000" transition=”‘slide’” lightbox=”true”]

Segui Imperiapost anche su: