2 Marzo 2024 18:20

Cerca
Close this search box.

2 Marzo 2024 18:20

Imperia: Olioliva 2018, si alza il sipario sulla 18ª edizione. Taglio del nastro in Calata Cuneo. “Il nostro riscatto dopo il maltempo degli ultimi giorni”/Foto e video

In breve: Al via l'edizione 2018 di Olioliva, la festa dell'olio nuovo di Imperia.

Avviata ufficialmente la 18ª edizione di Olioliva. L’inaugurazione è avvenuta in Calata Cuneo a Oneglia con la Fanfara Colle di Nava della sezione di Imperia dell’Associazione Nazionale Alpini.

Alla cerimonia il sottosegretario di Stato al Ministero delle Politiche Agricole Alessandra Pesce, il sindaco di ImperiaClaudioScajola, il presidente della Provincia Fabio Natta, il presidente della Regione Giovanni Toti, il vicepresidente vicario della Camera di Commercio Riviera di Liguria Enrico Lupi.

Olioliva 2018 Imperia: al via la manifestazione

Già da questa mattina i visitatori hanno iniziato a curiosare tra i numerosi stand della manifestazione organizzata come sempre dall’Azienda specialePromImperia della Camera di Commercio con il supporto di Regione, associazione nazionale Città dell’Olio, Unioncamere, Provincia e Comune di Imperia e la partecipazione delle associazioni di categoria.

Enrico Lupi, vicepresidente vicario Camera di Commercio Riviera di Liguria

“Siamo alla 18esima edizione, festa della città, dell’olionuovo, dell’eccellenza ligure. È anche una sfida e un riscatto dopo il maltempo degli ultimi giorni. Grazie a tutti dell’impegno per rendere tutto questo possibile”.

Claudio Scajola, sindaco di Imperia

“Questa manifestazione parte da lontano, da questo porto che era il porto dell’olio. Oggi lo possiamo visitare. È stato chiuso per tanti anni perché c’era l’economia che tirava. Poi è cambiato il mondo e anche la tradizione di fare l’olio. Trentacinque anni fa partì da Imperia il primo convegno sulla dieta mediterranea. 

Oggi dobbiamo riprendere questo percorso. Abbiamo il mare, il turismo e l’olio. Abbiamo bisogno di rilanciare questo prodotto con maggiore attenzione alle nostro comunità. Non tutti sanno che la produzione di olive al 60% si fa in questo territorio. È la città dell’olio.

Dobbiamo fare di più per diminuire le difficoltà nel muoversi e rendere la città più unita. Dobbiamo poter dire “Imperia è la città dell’olio”.

Fabio Natta, presidente della Provincia

“Abbiamo autorevolissime rappresentanti delle istituzioni. Questa era la città e la provincia dell’olio e lo vuole essere ancora. Questa è una manifestazione nazionale, che fa sì che la nostra città e la nostra provincia tornino ad essere protagoniste fuori dai confini. Possiamo dire che con questa edizione Olioliva diventa maggiorenne, quindi auguri e buon divertimento”.

Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria

“Imperia e il ponente della Liguria hanno il mare, il turismo e l’olio. Sono tre cose che devono stare insieme. Dobbiamo poter conoscere, assaporare e apprezzare i colori, profumi, sapori del nostro territorio. Fa parte della nostra cultura e della nostra tradizione. Dobbiamo fare più squadra, costruire filiere, consorzi. Assaggiare qua l’olio, insieme a quel mare e quel sole vuol dire stamparselo nel cuore”.

Alessandra Pesce, sottosegretario di Stato

“Colgo l’occasione per evidenziare il fatto che le potenzialità del turismo e dell’enogastronomia sono state messe in rilievo con questo governo. Il turismo che si sta sviluppando è una domanda che coniuga le eccellenze agroalimentare al turismo più lento. Ringrazio per questa manifestazione che raggiunge 18 anni. Imperia può essere l’alfiere dal punto di vista della produzione dell’olio e della qualità dei prodotti. Dobbiamo osteggiare con forza i tentativi che si stanno facendo a livello internazionale, mi riferisco alla mozione presentata dall’Onu sulla tassazione di cibi con una partecipazione molto forte dei paesi che preferiscono una standardizzazione del cibo, rispetto alla posizione nazionale, poi accolta, dove la qualità, la tipicità sono incorporati nella nostra alimentazione. La dieta mediterranea è una rappresentazione reale dei nostri valori”.

Ennio Bezzone, parroco di San Giovanni

“Mentre ascoltavo i discorsi pensavo al significato dell’olio nella storia e nella Bibbia. È sempre stato indice di prosperità. Spero che queste giornate siano all’insegna della ricchezza anche interiore, fatta di bellezza e di valori”.

 

La diretta

 

Condividi questo articolo: