Imperia: ascensori, il Comune non si arrende ai continui guasti. Pronti 80 mila euro per la definitiva riqualificazione

Attualità Imperia

Ottantamila euro per riqualificare definitivamente gli ascensori inclinati che collegano Borgo Marina al Parasio e scongiurare nuovi guasti. Lo ha stabilito il Comune di Imperia che, a inizio mese, ha impegnato una cifra pari  a 79.031,60 euro (64.780 euro + IVA).

Ascensori inclinati, lavori per 80 mila euro: “impossibile concepire la chiusura degli impianti”

Nella relativa determina si legge che “l’effettiva obsolescenza degli impianti, i cui interventi di si stanno susseguendo con maggiore frequenza, denuncia problematiche relative a tutte le diverse componenti, non ripetitive quindi ma ognuna di diversa natura” e che il Comune ha deciso di provvedere al rimodernamento totale degli impianti “nell’ottica di arginare il sensibile costo di esercizio rilevato negli ultimi tempi, non potendosi in alcun modo concepire la chiusura degli impianti sia per l’acclarata pubblica utilità degli stessi, per i cittadini residenti e non, ed in particolar modo per la peculiare circostanza che regolare esercizio di tali impianti costituisce per tutti i portatori di difficoltà di movimento”.

Ascensori inclinati, lavori per 80 mila euro: ecco gli interventi sui tre lotti

PRIMO LOTTO (Borgo Marina – via Pirinoli)

  •  Quadro di manovra con riporto al piano in mancanza di tensione (€ 30.256,00 IVA compresa);
  • Collegamento a terra della protezione volano argano + Miglioramento della visibilità del pannello “allarme vento” + Fornitura e posa di nr. 12 maniglie per passeggeri da installare all’interno della cabina + Fornitura e posa di una nuova funicella del limitatore di velocità + Fornita e posa in opera di un nuovo cristallo omologato da sostituirsi nella stazione a valle + Fornitura e posa in opera di una nuova plafoniera da installarsi nel fondo fossa (€ 7.808,00 IVA compresa);
  • alleggerimento carico ruote portanti e sostituzione ruota inferiore destra e ruota superiore sinistra (€
    1.769 iva inclusa)

SECONDO LOTTO (c.so Garibaldi – p.zza Miradore)

  • Quadro di manovra con riporto al piano in mancanza di tensione (€ 30.866,00 IVA inclusa);
  • Collegamento a terra della protezione volano argano + Miglioramento della visibilità del pannello “allarme vento” + Fornitura e posa di nr. 12 maniglie per passeggeri da installare all’interno della cabina (€ 1.952 IVA compresa);

TERZO LOTTO (p.zza Miradore – via Vianelli)

  • Installazione di pannelli luminosi con dicitura “allarme vento” alle due fermate + Fornitura e posa di nr. 12 maniglie per passeggeri da installare all’interno della cabina + Installazione di lampade luminose a LED per l’illuminazione della cabina (€ 3.416,00 IVA compresa);
  • fornitura in opera nuovo leverismo meccanico di abbinamento porte interne alla cabina e porte alle
    fermate (€ 1.012,60)
  • sostituzione pareti di cristallo vano corsa (€ 1.952 iva compresa)

Gli interventi saranno eseguiti dalla ditta “Maspero Elevatori” di Appiano Gentile.