Gabrielli, capo della Polizia, rinuncia alla cittadinanza onoraria di Imperia. Maria Nella Ponte (M5S): “Mi vuole querelare? Faccia le sue valutazioni”

Attualità Imperia Politica

Così commenta il capogruppo M5S Maria Nella Ponte, a seguito della rinuncia, da parte del prefetto Franco Gabrielli, capo della polizia, alla cittadinanza onoraria della città di Imperia

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Mi sembra molto strano che il dott. Gabrielli fosse connesso in tempo reale per seguire la discussione”. Così commenta il capogruppo M5S Maria Nella Ponte, a seguito della rinuncia, da parte del prefetto Franco Gabrielli, capo della polizia, alla cittadinanza onoraria della città di Imperia.

Ad annunciare la decisione del prefetto è stato il sindaco Claudio Scajola durante il consiglio comunale di ieri, affermando che le motivazioni derivano dal fatto che “il dott. Gabrielli si è sentito offeso ascoltando le dichiarazioni della consigliera”.

Maria Nella Ponte

“Ritengo strano e mi ha colto di sorpresa il fatto che il dott. Gabrielli fosse connesso in tempo reale per sapere cosa ha detto un consigliere di minoranza durante la discussione per il conferimento della cittadinanza onoraria, già conferita in altri comuni.

Farà le sue valutazioni per quanto riguarda la possibilità di sporgere querela nei miei confronti.

Per chi ha votato favorevolmente della minoranza, ognuno fa la sua scelta. Da parte del Movimento 5 Stelle non c’è nulla contro la figura del dott. Gabrielli. La questione è l’opportunità e l’organizzazione in precedenza della cerimonia in anticipo, prima del 22 novembre, quando c’è stata la commissione.

Le opinioni del sindaco non le ritengo opportune. Evidentemente secondo lui non si può votare contro o astenersi, ma se l’opposizione si trova a condividere una scelta non è detto che facciamo parte tutti dello stesso carro.

Non sono stata ancora contattata dai vertici del movimento”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!